Politica 9 Giugno 2017

Campi Rom a Livorno esistono o no? Sindaco ce lo spieghi.

Il Sindaco Nogarin ha pubblicato sulla sua pagina Facebook, alcuni giorni fa, un post in cui pontificava l’operato del Sindaco Virginia Raggi, lamentandosi dell’assenza di campi Rom a Livorno.

Eppure pare ve ne siano almeno un paio: uno strano campeggio nei pressi del Modigliani Forum e un accampamento alle spalle dei Cimiteri della Misericordia.

Ci chiediamo quindi, visto che il Sindaco sembra ignorare queste realtà, se questi assembramenti siano censiti, legali, rispettosi delle normali norme igienico-sanitarie e di gestione dei rifiuti. Ci chiediamo se pagano la corrente elettrica, da dove prendono l’acqua e di cosa vivono. Ci chiediamo se ci possiamo sentire sicuri che chi risiede in questi accampamenti sia sotto controllo e non delinqua. Ci chiediamo se questo guinzaglio largo non venga adottato anche con qualche “radicalizzato”.

Ci sembra strano che il Movimento 5 Stelle livornese non sappia alcunché della nutrita compagine di nomadi-ma-non-troppo che da troppi anni profondono il loro tipico e petulante contributo “cultural-scientifico” nelle zone commerciali di Colline.

Forse il Sindaco Nogarin sentiva il bisogno di dare conforto al Sindaco Raggi per alleggerirLe il carico di critiche che si è intascata con lo “strampalato” progetto sui Rom. Uno scellerato schiaffo ai tanti cittadini italiani che non riescono ad accedere al credito, che stanno vedendo l’amministrazione romana prodigarsi in sostanziosi contributi ai Rom con la collaborazione dell’Europa. Contributi elargiti con fondi europei – si – ma che sono il frutto dei sacrifici e delle tasse di milioni di contribuenti italiani, di onesti lavoratori, (evidentemente considerati dai grillini, dei cittadini di serie B)

Lega Nord Livorno

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento