Politica 14 Luglio 2017

Candidato sindaco PD, una poltrona per due

Secondo le voci nell’ambiente, i nomi in lizza per sfidare i 5 Stelle sarebbero due: Paola Bernardo e Francesco Gazzetti. Movimenti anche in casa M5S e nel centrodestra.

Estate, tempo di pettegolezzi e cronaca rosa. Livornopress ve ne propone uno in salsa politica: “Chi sarà il candidato sindaco del Partito Democratico per le prossime elezioni amministrative?”

Secondo le voci che circolano negli ambienti Dem (e anche tra i loro avversari), i nomi a giocarsi il difficile ruolo di sfidante ufficiale al Movimento Cinque Stelle sarebbero due: Paola Bernardo e l'”Andrea Romano locale, Francesco Gazzetti.

Paola Bernardo è uno stimato avvocato, già assessore al Patrimonio, Commercio e Turismo della Giunta Cosimi Bis. In quel contesto le erano state affidate deleghe delicate (partecipate, ediliza privata) e le aveva sapute gestire con attenzione. Dei vari membri della Giunta era ritenuta una delle figure più equilibrate e autorevoli. Ad oggi la Bernardo fa parte del team della segreteria Bacci e sta lavorando per ricostruire il successo elettorale nella prossima mandata.

Poi c’è Francesco Gazzetti. Giornalista di Telegranducato, è in qualche modo assimilabile alla figura di Andrea Romano, l’astro nascente del PD eletto alla Camera  (anche) a Livorno con Scelta Civica, il partito di Mario Monti, insieme con Paolo Vitelli, patron di Azimut Benetti. Andrea Romano è il fratello di Anna Romano, dipendente di Telegranducato. Gazzetti condivide con il fratello della sua ex collega di lavoro la passione politica e una forte presenza in prima linea.

Il piglio deciso con cui attacca la Giunta Nogarin e il grande seguito sui social network del giornalista di Telegranducato, ormai schieratosi a tutto campo col PD, lo avrebbero reso uno dei candidati di riferimento per le prossime elezioni, anche in virtù dell’ampio numero di preferenze raccolte alle elezioni regionali, nelle quali i candidati di Piombino contano e rischiano di lasciare a secco le rappresentanze di Livorno.

Dalla stella nascente del Pd alla Stella Sorgente dei Cinque Stelle. Nell’ambiente politico si parla di lei come un candidato sindaco perfetto in sostituzione di Nogarin. la Sorgente, oltre ad essere una figura di riferimento e di continuità della Giunta attuale, è ben vista dalla sinistra non-Pd e potrebbe andare a recuperare voti (o alleanze) con l’area di Buongiorno Livorno.

E nel centro-destra? Ci sono grandi novità in arrivo. Ma ve le racconteremo tra qualche giorno. State sintonizzati!

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento