Cronaca 23 Maggio 2017

Cannito “alfiere” delle donne incinte, ripresenterà la petizione dei Pass Rosa in Consiglio Comunale.

CANNITO: “l’Amministrazione Comunale contro la petizione delle donne sui Pass Rosa.”

La petizione dei pass rosa tornerà in Consiglio Comunale, a ripresentarla è lo stesso consigliere Marco Cannito
Il costo del pass rosa ( per Ztl/Zsc/parcheggi rosa per le donne in stato di gravidanza e per le famiglie con bambini fino a due anni di età ) dagli originari 30 euro ha subito un aumento disposto dalla Giunta comunale del 300% passando così alla cifra di 90 euro.

540 cittadine/cittadini hanno firmato on line una petizione per chiedere che che il costo del pass rosa dall’aumento disposto dalla Giunta comunale (90 euro) sia riportato agli originari 30 euro.

Il Consigliere Comunale Marco Cannito ha portato una mozione a sostegno di tale petizione in due Consigli Comunali dove, su richiesta della Giunta, è stata inviata in Commissione per approfondimenti.

Marco Cannito, da noi intervistato riferisce – “In Commissione la Giunta, per bocca dell’Ass. Vece, non è venuta nè con una proposta di accettazione nè con una controproposta, limitandosi a dire che non voleva aderire alla mozione-petizione.

Cannito continua – “stigmatizza il comportamento scorretto dell’Amministrazione Comunale che ha rinviato il voto del Consiglio per evitare o una sconfessione o una figuraccia.”

Marco Cannito come sempre non si fermerà e riporterà nel Consiglio di mercoledi’ 24 prossimo la mozione-petizione dei pass rosa.

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento