Bibbona 1 Agosto 2020

Carabinieri in bici ed in moto sempre più vicini ai cittadini

Carabinieri in bici ed in moto sempre più vicini ai cittadiniCecina (Livorno) 1 agosto 2020 – Nell’ambito dei compiti di istituto in materia di tutela del patrimonio ambientale e forestale, i Carabinieri Forestali di Cecina hanno iniziato a svolgere servizi con pattuglie ciclomontate all’interno della Riserva naturale biogenetica “Tomboli di Cecina”, una vasta areaAdvertisement che si estende nei comuni di Rosignano Marittimo, Cecina e Bibbona.

I servizi ciclomontati svolgeranno varie attività a tutela del territorio tra cui prevenzione e repressione degli incendi boschivi; della circolazione fuoristrada dei veicoli a motore; del campeggio abusivo; vigilanza ambientale finalizzata alla conservazione e tutela degli habitat naturali, della flora, della fauna selvatica e della fauna ittica lungo il fiume Cecina.

L’utilizzo della mountain bike permette ai Carabinieri Forestali di raggiungere tutta la sentieristica in cui la viabilità ordinaria non arriva  – dunque,  svolgere un più accurato ed efficiente controllo ambientale –  risultando, oltretutto, più ecologico e silenzioso e pertanto più compatibile con le finalità di conservazione e valorizzazione del patrimonio naturalistico.

Le pattuglie ciclomontate amplificano, inoltre, la prossimità al cittadino, che potrà concretizzarsi con un aumento di segnalazioni e di richieste di informazioni da parte di tutte quelle persone che per vari motivi vogliono godere di un’area protetta di grande valore naturalistico come la Riserva naturale biogenetica “Tomboli di Cecina”Advertisement.

Carabinieri in bici ed in moto sempre più vicini ai cittadiniIl Gruppo Carabinieri Forestale di Livorno è intenzionato a valorizzare il servizio velomontato in quanto il mezzo usato; oltre ad essere a zero impatto ambientale, risulta particolarmente indicato allo svolgimento del servizio istituzionale nelle aree naturali all’interno della Riserva.

A rafforzare il dispositivo ci saranno anche i Carabinieri motociclisti della Compagnia di Cecina. L’impiego di tali unità costituisce un importante ausilio nello svolgimento dei compiti istituzionali. Si dimostra un efficace strumento per esaltare la flessibilità del dispositivo di controllo del territorio. La caratteristica delle unità motociclisti, oltre alla normale valenza preventiva, è quella di riuscire a garantire un immediato intervento alle richieste dei cittadini.  L’unità è infatti capace di muoversi agilmente anche in condizioni di intenso traffico stradale. La flessibilità d’impiego,  permette di essere presenti in zone non accessibili alle auto. 

Pattuglie motomontate che nei centri abitati, nelle località balneari e lungo le strade di maggior traffico affiancheranno i servizi esterni delle Stazioni Carabinieri e le gazzelle del Nucleo Radiomobile per dare risposte rapide anche laddove il traffico non è sempre scorrevole.

Il potenziamento del dispositivo, integrato dai servizi ciclo e motomontati consentiranno all’Arma di essere sempre più vicini ai cittadini in qualsiasi contesto ambientale.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento