Rugby 12 Dicembre 2017

Carlo Ghiozzi sarà l’allenatore della Fulgida Etruschi Livorno

La mansione di allenatore della prima squadra verde-amaranto, della della Fulgida Etruschi Livorno,  sarà ricoperta dal presidente: Carlo Ghiozzi avrà il doppio incarico. “Ad essere sincero – puntualizza il ‘nuovo tecnico’ della Fulgida – di ruoli, ne ricopro, nella società degli Etruschi, anche altri.

Sono anche giocatore (un esperto pilone-chioccia, ndc) e sono allenatore-educatore della rappresentativa under 10”. Tanto per non farsi mancare nulla, Ghiozzi è anche arbitro: dirige partite in programma nei campionati regionali giovanili. “Il rugby – sorride – è una grande passione”. “Non sono frasi di circostanza – aggiunge – ma è doveroso ringraziare Daniele Conflitto, l’allenatore che ha guidato la nostra prima squadra nell’ultimo anno e mezzo.

Nonostante la sua giovane età, è un tecnico esperto e preparato, come dimostrano i risultati che ha ottenuto da noi, e non solo da noi. Per motivi di lavoro ha però preferito lasciare l’incarico. A malincuore ho dovuto accettare le sue dimissioni.

D’altra parte è dura per tutti conciliare il lavoro con un’attività sportiva condotta a livello amatoriale”. Un tema che non riguarda solo lo staff tecnico. “La rosa della nostra prima squadra è, per la C2, valida ed ampia. Purtroppo, da inizio stagione, tanti giocatori incontrano problemi ad allenarsi con continuità, per i propri impegni extra-rugbistici. Difficile dar loro torto: tutti i nostri atleti e più in generale tutti i nostri tesserati svolgono le loro attività in seno alla nostra società a livello di volontariato.

E’ giusto che diano la precedenza a lavoro (o studio) e famiglia”. Ghiozzi sarà affiancato, nella conduzione della prima squadra, da Alessandro Sarcina e dallo ‘storico’ socio fondatore del club, Gino Galletti. Confermato, come preparatore atletico, Antonguido Ceccherini. Questa domenica si è giocata la seconda giornata del girone di ritorno del girone 2 toscano (quello della costa) di C2.

Turno di riposo per la Fulgida, che, per il calendario originale avrebbe dovuto render visita agli Apuani Massa, ritiratisi nel corso dell’annata. Sugli altri campi, vittorie esterne per il Rufus San Vincenzo (0-69; con bonus-attacco) sul terreno della Luigiana e del Lucca (3-17) a La Spezia contro i locali del Golfo dei Poeti.

La nuova classifica: Lucca 28 p.; Golfo dei Poeti 18; Rufus San Vincenzo* 12; Fulgida Etruschi Livorno** 5; Lunigiana*** -8. *Rufus ha già effettuato, nel girone di ritorno, il turno di riposo e sconta 4 punti di penalizzazione. **Fulgida ha effettuato il turno di riposo. ***Lunigiana sconta 8 punti di penalizzazione.

Le prime due nella poule promozione: la Fulgida è virtualmente certa di non poter centrare tale traguardo, ma di doversi accontentare, nella seconda parte, della poule silver (che vedrà al via sei squadre: le terze e le quarte dei tre gironi eliminatori). “Ci penseremo a tempo debito” tuona Ghiozzi. “Domenica prossima, nell’ultima uscita del 2017, affronteremo, in casa, il Lucca, che è imbattuto ed è matematicamente sicuro della poule promozione.

Dobbiamo fin da subito trovare feroci stimoli: un vero rugbista è in grado di trovare sempre grandi motivazioni, indipendentemente dagli obiettivi di classifica. Sarebbe davvero bello fare lo sgambetto alla lanciatissima squadra prima in graduatoria”. Tanto la formazione verde-amaranto la decide.. il presidente-allenatore.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento