Castiglioncello 10 settembre 2019

Castiglioncello, sull’ipotesi del divieto ai mezzi a due ruote la Lega non ci sta

Roberto Biasci (LEGA): “Castiglioncello: fermamente contrari allo stop ai mezzi a due ruote. In questo modo si penalizzano commercianti e ristoratori”.

Castiglioncello 10 settembre 2019 – A seguito dell’ipotesi dell’amministrazione comunale di chiudere l’accesso ad alcune aree di Castiglioncello anche ai mezzi a due ruote, l’esponente leghista Roberto Biasci esprime la contrarietà del partito a questa ipotesi: “Riteniamo sproporzionata e complessivamente deleteria-afferma Roberto Biasci, Consigliere regionale della Lega, nonché comunale a Rosignano-l’ipotesi che il comune, nell’estate del 2020, voglia vietare l’accesso al centro di Castiglioncello anche ai mezzi a due ruote.” “In questo modo-prosegue il Consigliere-si penalizzerebbe, infatti, enormemente chi ha un’attività commerciale, visto che l’area diventerebbe irraggiungibile, oltre che alle auto, pure a moto e motorini.” “ Una soluzione che riteniamo eccessivamente drastica e controproducente per molti-sottolinea l’esponente leghista-che, quindi, contrasteremo fortemente nell’ambito del Consiglio comunale.” “Non vogliamo un traffico convulso in zona, con relativo alto tasso inquinamento-conclude Roberto Biasci-ma neanche provvedimenti che vietino totalmente, nel pieno della stagione turistica, di poter raggiungere comodamente, ad esempio, un normale ristorante.”

Gruppo Lega

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento