Castiglioncello 30 Settembre 2021

Castiglioncello: vacanzieri in isolamento non rispettano la quarantena, denunciati

Castiglioncello: vacanzieri in isolamento non rispettano la quarantena, denunciatiRosignano Marittimo (Livorno) 30 settembre 2021

Lo scorso 13 settembre 2021 il Comando di Polizia Municipale di Rosignano Marittimo è stato informato dall’Unità Speciale di Continuità Assistenziale (USCA) che due cittadini europei in vacanza a Castiglioncello, positivi al Covid-19 e sottoposti a provvedimento di isolamento domiciliare, erano irreperibili da alcuni giorni.

Dopo aver provato a contattarli telefonicamente, senza ricevere risposta, gli agenti si sono recati presso l’abitazione indicata, appurando che i due cittadini non erano presenti.

Per questo motivo, il Comando della Polizia Municipale di Rosignano Marittimo si è attivato immediatamente per predisporre i necessari controlli a tutela della salute pubblica, raccogliendo le testimonianze dei vicini che avevano visto la coppia allontanarsi più volte nell’arco di quei giorni.

Una volta rintracciati, i due soggetti hanno confermato agli agenti di essersi allontanati dal proprio domicilio e di conseguenza hanno ricevuto un deferimento all’Autorità Giudiziaria competente per violazione dell’art. 260 del Testo Unico delle Leggi Sanitarie, secondo cui la “violazione dell’ordine legalmente dato per impedire la diffusione di una malattia infettiva dell’uomo” è punita con l’arresto da 3 a 18 mesi e con l’ammenda da 500 a 5.000 euro”.

Un’altra segnalazione è arrivata alla Centrale Operativa del Comando il 22 settembre in merito ad alcuni cittadini che presumibilmente non avrebbero rispettato l’obbligo di isolamento domiciliare, pur essendo positivi al Covid-19.

Dai controlli effettuati dagli agenti della Polizia Municipale di Rosignano è stato accertato quanto segnalato e sono scattate una denuncia per per violazione del già citato art. 260 TULLSS, per il cittadino sorpreso fuori dalla sua abitazione pur essendo sottoposto a misura di isolamento perché positivo al Covid-19, e un verbale amministrativo da 400 euro per un altro cittadino, che avrebbe dovuto rispettare la quarantena fiduciaria in quanto contatto stretto di persona positiva.

Sono tuttora in corso ulteriori accertamenti, di concerto con l’Azienda USL, altri accertamenti sulle persone in isolamento e/o quarantena fiduciaria.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, offerte 23 novembre - 6 dicembre
Inassociazione