Sport 27 Giugno 2023

Ceccanti e Moretti terzi agli Italiani, sei atleti sul podio per la Libertas Runners

Livorno 27 giugno 2023 – Ceccanti e Moretti terzi agli Italiani, sei atleti sul podio per la Libertas Runners Livorno

Grande tre giorni per i  giovani amaranto U18 della Libertas Runners Livorno in gara ai Campionati italiani allievi di Caorle. Arrivano 2 medaglie di bronzo e ben 6 posizioni nella top 8.

Si parte con Lorenzo Ceccanti, l’allievo allenato da Massimo Terreni, che dopo due nulli di apertura nella gara del martello riesce a rimanere a mente lucida e infila un lancio da 56,21m, che gli permette di mettersi al collo la medaglia di bronzo per lui che è al primo anno di categoria e grandi margini di miglioramento.

Nei 10.000m di marcia grande prova di Omar Moretti, che dopo un inizio di stagione travagliato, sigla il suo primato personale in 45’53”81 e grazie ad uno strappo netto dato nella seconda metà di gara riesce a conquistare il terzo posto.

Dietro di lui una bella prova per Tommaso Nocchi che toglie ben 2 minuti al suo personale chiudendo la prova del tacco-punta in quarta posizione con il crono di 47’07″70. Per Mattia Bottai, allenato da Erica Ferri, arriva il passaggio diretto alla finale dei 400m grazie al secondo posto in batteria in 49″92. Il giorno seguente, in finale, Mattia con un grande rettilineo finale sale al quinto posto del giro di pista vicinissimo al primato all’aperto in 49″41.

Nel salto in alto grazie al percorso netto fino alla quota del personale la giovane Miriam Nanuti si issa fino al sesto posto, con il personale eguagliato a 1,62m.

Stessa posizione per Gaia Silvestri, iscritta ai 3.000m in extremis grazie alla gara di mercoledì. Gaia corre la sua gara in 10’20″23, vicina al suo primato.

Per l’ amaranto arriva il primato invece nei 1.500m che chiude in 4’44″17.

Doppio impegno per Giacomo Giovinazzo che conquista la finale B nei 100m grazie al crono di 11″23, e arriva all’ottavo posto nella sua finale in 11″03, purtroppo ventoso.

Nelle batterie dei 200m lo sprinter sigla il suo primato e il nuovo record societario allievi con il tempo di 22″18, accedendo alla finale B, che chiude in 22″70, risultato inficiato dal forte vento contrario, che gli consente però di arrivare secondo.

Grande prova della 4×100 composta da Noya-Bottai-Giovinazzo-Felicetti che si migliora di oltre mezzo secondo chiudendo al decimo posto in 44″01

. Nel disco Chiara Ferrari sfiora la finale, per lei arriva un lancio da 32,92m ben inferiore a quanto fatto pochi giorni prima.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom black week fino al 4 dicembre
Inassociazione