Cecina 13 Giugno 2020

Cecina: “Divieto di vendita per un mese, per asporto di bevande ed alimenti in recipienti di vetro”

divieto di bereCecina (Livorno), 12 giugno 2020 – Il sindaco Samuele Lippi ha firmato un’ordinanza che limita la vendita e la somministrazione di alimenti e bevande in contenitori di vetro; da parte dei pubblici esercizi e dei circoli privati su tutto il territorio comunale, in area pubblica o privata, per 30 giorni.

Nel dettaglio l’ordinanza nr. 35 prevede “il divieto di vendita per asporto di bevande ed alimenti in recipienti di vetro. Tale divieto non opera nel caso in cui la somministrazione e la consumazione avvenga in bicchiere all’interno del locale o ai tavoli esterni pertinenti il locale stesso; nel dovuto rispetto delle regole del distanziamento sociale di cui alle relative linee guida attuative del citato DPCM del 17.05.2020”.

L’inosservanza è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma da 500 a 5.000 euro in osservanza dell’articolo 50 co. 7 bis.1 del d.lgs n. 267/2000 e ss.mm.ii.

 

“La riapertura dei locali rende necessario, almeno in questa prima fase post “lockdown”, caratterizzata da avventori prevalentemente giovani, un rafforzamento delle misure dirette. Garantendo sia la tranquillità ed il riposo dei residenti, sia la tutela dell’ambiente e della vivibilità del contesto urbano. Spesso interessato dall’abbandono di rifiuti. – si legge nel testo dell’ordinanza – In particolare modo di contenitori di vetro che vengono prelevati dai locali per la consumazione in strada e depositati incautamente nelle aree pubbliche, rappresentando oltremodo anche un pericolo per la pubblica incolumità in relazione ad utilizzi impropri rilevanti per la sicurezza urbana”.

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Ekom, promozioni 12-25 ottobre
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
SVS 5x1000
Inassociazione