Cecina 16 Ottobre 2021

Cecina, Lippi Scrive a Draghi: “Imporre vaccinazione obbligatoria”

"Inaccettabili gli assembramenti di persone non vaccinate lasciate allo sbando per ottenere un tampone"

Cecina, Lippi Scrive a Draghi: "Imporre vaccinazione obbligatoria"

Immagine pubblicata dal Sindaco Lippi sul suo profilo Facebook

Cecina (Livorno) 16 ottobre 2021

Il caos tamponi, le lunghe file, gli assembramenti, la mancanza di una gestione sanitaria pubblica efficiente, hanno spinto ail sindaco di Cecina, Samuele Lippi decide di scrivere a Draghi

“Sto preparando una lettera al presidente Draghi al ministro della salute, al ministro dell’ interno ed al presidente della Toscana Eugenio Giani per chiedere se sia ammissibile non gestire e lasciare allo sbando l’effettuazione di tamponi per ottenere il green pass necessario a vivere in comunitá.

Le immagini di assembramento di persone non vaccinate lasciate allo sbando senza nessuna gestione sanitaria pubblica, non valutandone gli effetti per le possibili contaminazioni é incomprensibile ed inaccettabile.

Il governo deve avere il coraggio di imporre con senso di responsabilità la vaccinazione obbligatoria, superando questa necessaria imposizione negli ultimi tempi ma oggi veramente ipocrita.

 

Dopo tutte le attenzioni poste dal sistema sanitario con procedure rigidissime e restrizioni necessarie vedere oggi queste immagini mi fa male.

Chi sceglie una opzione per una scelta possibile consentita dalla legge non può essere trattato così.

 

Valuterò azioni a tutela della salute pubblica per abbandono di tutele sanitarie, verso chi ha scelto di non vaccinarsi.

Se si può scegliere allora tutti devono avere gli stessi diritti.

Soprattutto evitare corse e rincorse con assembramenti pericolosissimi per tutti”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, offerte 23 novembre - 6 dicembre
Inassociazione