Cronaca 2 Agosto 2017

Licenziamenti a “Porca Vacca”, le reazioni

Futuro (Cepparello – Raspanti) e Coordinamento Lavoratori e Lavoratrici Livornesi

L’annuncio di licenziamenti al ristorante “Porca Vacca” ha registrato diverse reazioni nel mondo politico e civile livornese.

“Alcuni giovani dipendenti di Porca Vacca sono stati licenziati per aver riaffermato il loro diritto a un lavoro dignitoso e gratificante. Il messaggio è chiaro: nel nuovo mercato del lavoro non ci sono garanzie e chi non si piega alla legge del più forte è fuori.

La città deve reagire. La mancanza di lavoro che affligge Livorno non può diventare un alibi per imprenditori prepotenti decisi ad arricchirsi sulle spalle dei dipendenti. Oggi chi ha soldi e posti di lavoro da offrire spesso si comporta come se la ricchezza gli desse una specie di diritto di proprietà sulla vita degli altri.

Questo accade dappertutto, ma con particolare frequenza nel mondo del commercio e del turismo, specie dopo l’approvazione del Jobs Act. Si tratta di settori fortemente deregolamentati, poco sindacalizzati, teatri di prevaricazioni e ingiustizie quotidiane subite spesso in silenzio.

La città deve saper fare tesoro della coraggiosa denuncia di questi ragazzi e di queste ragazze e mandare alla proprietà un segnale chiaro: possiamo rinunciare ai vostri hambuger, ma non ai nostri diritti“.

Futuro: Andrea Raspanti e Giovanna Cepparello

Questo invece l’intervento del Coordinamento lavoratori e lavoratrici livornesi:

“Oggi nel fast food di Porca Vacca in piazza Mazzini a Livorno sono stati licenziati i lavoratori e le lavoratrici che hanno scioperato a febbraio e a luglio verso cui per mesi sono stati rivolti comportamenti che ledevano i loro diritti. I lavoratori hanno annunciato ricorso ai licenziamenti. Nei prossimi giorni cercheremo di raccontare i motivi dei licenziamenti e cosa è successo in questi 6 mesi.

Licenziati per giustificato motivo oggettivo. Quindi per presunte ragioni ‘economiche’. Naturalmente mentre in queste settimane preparavano i licenziamenti hanno assunto altre persone. E ciò dimostra che le ragioni economiche non sussistono”.

A questo link l’azienda pubblicizza la volontà di assunzioni, giusto 10 giorni fa.
https://www.facebook.com/997723480248418/photos/a.1335656939788402.1073741828.997723480248418/1496121993741895/?type=3

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento