Ambiente 7 Marzo 2020

Cepparello, stombamento Rio Maggiore: “Necessario un ponte su via Rodocanacchi”

A breve divieto di sosta su parte piazza Montello

Al via ulteriori lavori messa in sicurezza idraulica post-alluvione. Prosegue sinergia Genio Civile-Comune di Livorno

Livorno, 7 marzo 2020 – Continua la sinergia tra Genio Civile e Comune di Livorno nella gestione delle fondamentali opere di messa in sicurezza idraulica post-alluvione.

Già domani scatteranno alcune modifiche, graduali, al traffico nella zona stadio. Lo annuncia l’assessore alla Mobilità e Ambiente Giovanna Cepparello.

“L’intento condiviso – specifica l’assessora è quello di mantenere i cittadini informati e di ascoltare le loro legittime istanze.

Per quanto riguarda, in particolare, i lavori per lo stombamento del Rio Maggiore, uno dei rii che hanno causato più danni in occasione dell’ultima alluvione, si procederà a breve alla realizzazione del nuovo ponte su via Rodocanacchi.

Per questo motivo – illustra l’assessora – la via resterà chiusa (a partire da metà marzo) e verrà istituito un divieto di sosta su parte di piazza Montello.

Una volta terminato il ponte, presumibilmente in primavera, si procederà alla riapertura di via Rodocanacchi e alla chiusura di via dei Pensieri, anche in questo caso per la realizzazione del nuovo ponte sul rio stombato.

Si ritiene che i lavori per quest’ultima opera possano essere contenuti temporalmente entro la fine dell’estate”.

L’assessore Cepparello precisa che eventuali modeste intensificazioni del traffico nelle strade limitrofe saranno monitorate e si limiteranno comunque alla durata dei lavori che, lo ricordiamo, sono finalizzati alla riduzione di rischio per l’intera area.

CONDIVIDI SUBITO!