Attualità 17 Febbraio 2023

Cessione crediti superbonus, Gazzetti (Pd): “Da Governo posizione incredibile e spregiudicata che getta nello sconforto cittadini e imprese”

110%_superbonusLivorno 17 febbraio 2023

Cessione crediti superbonus, Gazzetti (Pd): «Da Governo posizione incredibile e spregiudicata che getta nello sconforto cittadini e imprese. Da Gruppo Pd proposta chiara: esecutivo permetta alle PA di acquistare crediti di imposta»

Il consigliere regione Pd, Francesco Gazzetti, interviene sullo stop dell’esecutivo nazionale alla cessione dei crediti per i bonus edilizi: «Pd in Regione ha posizione chiara e concreta. Il centrodestra ritira gli atti, un vero cortocircuito!»

«Lo stop improvviso, da parte del Governo, della cessione dei crediti per i bonus edilizi è una vicenda incredibile, spregiudicata che fa tremare imprese e famiglie.

Come gruppo consiliare del Partito Democratico, in queste ore, abbiamo lavorato a una proposta che troviamo chiara e percorribile:

dare alle pubbliche amministrazioni la possibilità di acquistare i crediti di imposta derivanti dagli interventi del superbonus.

 

Abbiamo scritto questa proposta, nero su bianco, in una mozione che ho presentato come primo firmatario.

È un atto che rappresenta un’occasione per tutto il Consiglio regionale della Toscana di esprimere una posizione precisa a sostegno dei cittadini e dei territori; un atto che ho voluto consegnare, questa mattina, alle realtà che seguono, con il fiato sospeso, questa sciagurata manovra del Governo, riunite in una conferenza stampa a Firenze.

C’è davvero tanto bisogno di chiarezza, soprattutto da parte dell’esecutivo nazionale che ha assunto una posizione che smentisce nei fatti ogni forma di autonomia di Regioni ed enti locali, bloccando decisioni già assunte in molte parti d’Italia.

Serve davvero chiarezza anche da parte delle forze del centrodestra in Toscana:

nelle scorse ore, il gruppo della Lega, ha ritirato ben due interrogazioni che aveva presentato proprio in merito all’acquisizione di crediti d’imposta da parte della Regione.

Una decisione forse presa per evitare un cortocircuito tra le posizioni toscane e quelle nazionali.

Altro che prima i toscani! A comandare nella destra è solo Roma! Sui territori guai a chi disturba il manovratore. Che confusione, a discapito di cittadini e imprese.

Come gruppo PD, invece, le idee le abbiamo molto chiare, così come la Giunta regionale guidata dal Presidente Giani con l’assessore Marras:

per dire la verità avevano idee chiare anche le Regioni e gli enti locali che hanno dovuto invece subire questo incredibile stop da parte del Governo. Alla faccia dell’autonomia!».

È quanto dichiara Francesco Gazzetti, consigliere regionale Pd in merito alla vicenda della cessione dei crediti bancari per interventi di ristrutturazione edilizia.

SVS 5x1000 2024
Inassociazione