Cronaca 8 Novembre 2017

Cgil: acque agitate alle piscine comunali, A metà novembre il servizio non sarà garantito

Acque agitate alle Piscine Comunali

Livorno – I lavoratori e le lavoratrici dell’Officina dello Sport non hanno riscosso lo stipendio atteso dal 16 ottobre scorso. Alla Società ed al Comune abbiamo richiesto e richiediamo una risposta urgente all disagio che cresce giorno per giorno:

su mandato dell’Assemblea le scriventi Organizzazioni Sindacali hanno anche richiesto di attivare un confronto risolutivo presso la Prefettura di Livorno, convocando in sede istituzionale sia la Società che gestisce il servizio, il Comune, proprietario delle strutture della Bastia e di via dei Pensieri, oltre al Sindacato e agli stessi lavoratori e lavoratrici.

Attendiamo in queste ore la data in cui la Prefettura di Livorno convocherà le parti.

In ogni caso il personale tutto non potrà sopportare la mancata erogazione dello stipendio per un altro mese, e nel caso malaugurato che al prossimo 16.11.2017, la questione non sia ancora risolta, saranno costretti ad organizzare una mobilitazione che potrà anche interrompere la funzionalità delle Piscine Comunali.

Con la determinazione di essere messi finalmente nelle condizioni di fornire alla cittadinanza livornese servizi di qualità, affidabili ed efficienti, lavoratrici e lavoratori chiedono agli affezionati frequentatori delle piscne, agli utenti ed agli atleti, un sostegno solidale e convinto:

perchè la qualità della vita sociale a Livorno non può e non deve passare dal mancato rispetto dei più elementari diritti dei lavoratori e delle lavoratrici,

che soprattutto rivendicano- oltre il giusto pagamento del salario maturato dal lavopro già fatto- prospettive concrete per l’occupazione e per il servizio, e non solo per se stessi.

CONDIVIDI SUBITO!