Cronaca 14 Luglio 2017

Esposto di Pepi, mostra di Modì chiusa a Genova, 21 opere sotto sequestro

Sequestrati 21 presunti falsi di Modigliani in mostra a Genova

A seguito dell’esposto di Pepi sui falsi di Amedeo Modigliani esposti in mostra a Genova,  la procura di Genova ha messo sotto sequestrato 21 opere di Modigliani nell’ambito dell’inchiesta sui presunti falsi esposti in mostra a Genova a Palazzo Ducale.

L’autorità giudiziaria ha nominato la Fondazione Palazzo Ducale custode giudiziale delle opere.

La mostra sul maestro livornese Amedeo Modigliani è stata chiusa su decisione stessa della Fondazione di Palazzo Ducale, come scrive in un comunicato stampa “A fronte degli accertamenti investigativi ancora in corso per rispetto del pubblico e dei visitatori decidiamo di anticipare di tre giorni la conclusione della mostra che pertanto da oggi non sarà più visitabile”. L’ente genovese si dichiara parte lesa.

Il procuratore aggiunto Paolo D’Ovidio e il pm Michele Stagno hanno indagato tre persone, tra cui il curatore della mostra a Palazzo Ducale Rudy Chiappini.

I reati contestati agli indagati per i presunti falsi di Modigliani  sono falso di opere d’arte, truffa e ricettazione.

Alle opere posto sotto sequestro verranno tra l’altro prelevati campioni delle opere di cui poi saranno analizzati i pigmenti per risalire ad una corretta datazione

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento