Attualità 14 Giugno 2022

Ciao Ciao mascherina? Domani il CdM decide, ecco cosa potrebbe accadere

Livorno 14 giugno 2022

Mascherine domani il giorno dell’addio, ma cosa deciderà il consiglio dei ministri?

Domani, 15 giugno, in teoria dovrebbe essere il giorno dell’abbandono delle mascherine ovunque, anche al chiuso, forse persino sui mezzi di trasporto pubblico, ma a decidere sarà il Consiglio dei ministri che si riunirà proprio domani per varare il decreto che cancella l’obbligo del dispositivo di protezione personale agli esami di terza media e maturità ma anche per valutare se l’evolversi della situazione epidemiologica (consente di abolire le mascherine ovunque in coincidenza, per altro, con la fine dell’obbligo vaccinale per gli over 50.

Le posizioni nel governo non sono univoche.  vediamo nel dettaglio cosa dovrebbe accadere

Via l’obbligo di mascherina  ai cinema, teatri ed eventi sportivi al chiuso

Per quanto riguarda spettacoli, eventi culturali e sportivi al chiuso, sembra invece esserci una certezza. L’obbligo dovrebbe infatti essere sostituito da una raccomandazione.

A scuola per gli esami la mascherina è solo raccomandata

È l’unica certezza. Ieri i ministri Speranza e Bianchi hanno deciso di cancellare l’obbligo di indossare la mascherina sia agli esami di terza media che alla maturità, allo scritto come all’orale.

Resta solo la raccomandazione ad utilizzarla soprattutto dove gli spazi e il distanziamento sono ridotti, dunque particolarmente allo scritto.

Sui trasporti potrebbe restare

È il punto più dibattuto nella maggioranza, perché gli esperti ritengono che, visto che il virus circola ancora, sia necessario lasciare l’obbligo ancora per un po’, magari un mese.

Per questo le mascherine potrebbero restare obbligatorie a bodo di autobus, tram, metropolitane, aerei e treni. Qualcuno aveva proposto di far decadere l’obbligo sugli aerei che hanno il sistema di filtraggio d’aria ma sembra improbabile una differenziazione

Lavoro privato, per ora non resta l’obbligo fino al 30 giugno

Se nel pubblico l’obbligo è decaduto da tempo, sostituito da una raccomandazione via circolare del ministro Renato Brunetta, nel privato ci si basa su protocolli.

In questi documenti, firmati da tutte le parti sociali, si prevede che la mascherina debba essere indossata in tutte le situazioni di rischio, cioè quando il lavoro viene svolto a contatto con dei colleghi.

Per ora, almeno fino al 30 giugno quando ci sarà un nuovo incontro al ministero del lavoro, non cambia niente.

La mascherina resta per ospedali e Rsa

Ovviamente l’obbligo di indossare la mascherina resta negli ospedali e nelle residenze sanitarie assistite sia per il personale che per i visitatori e gli ospiti.

 

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione