Aree pubbliche 17 Gennaio 2023

Cimitero comunale di Antignano, sono partiti i lavori di riqualificazione dei blocchi 3 e 4A

Livorno 17 gennaio 2023 – Cimitero comunale di Antignano, sono partiti i lavori di riqualificazione dei blocchi 3 e 4A

Sono iniziati, con l’insediamento del cantiere avvenuto in questi giorni, i lavori per la riqualificazione del Blocco 3 del Cimitero comunale di Antignano. Il progetto del Comune di Livorno prevede anche il recupero di una porzione (la 4A) del Blocco 4.

L’esecuzione dell’intervento è a cura di Aamps, soggetto che dal 2019 gestisce la manutenzione dei cimiteri comunali.

Fondamentale, per il via libera al progetto, è stato il parere positivo dato a settembre dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Pisa e Livorno.

Il Blocco 3, così come il Blocco 4, è costituito da una struttura in cemento armato di forma rettangolare, che si sviluppa su un piano fuori terra. Entrambi i blocchi presentano una copertura piana protetta da guaina e una tettoia a sbalzo a protezione delle lapidi tombali.

I lavori riguarderanno principalmente l’impermeabilizzazione della copertura e il ripristino degli elementi sottostanti. Negli anni, infatti, le infiltrazioni di acqua piovana dai tetti hanno provocato l’ammaloramento delle strutture sottostanti e il distacco di alcune lapidi, determinando l’interdizione ai visitatori di questa porzione di cimitero.

È prevista la completa sostituzione della vecchia guaina con una nuova a doppio strato, previa posa di apposito primer. A rifinitura dei bordi saranno installate copertine in rame, che oltre a nascondere i risvolti della guaina, assicureranno l’allontanamento dell’acqua dalle superfici verticali. È previsto inoltre il ripristino dell’intradosso dello sbalzo, con ripresa parziale di intonaco e totale tinteggiatura.

Le lapidi saranno tutte smontate e posate accuratamente per la loro successiva ricollocazione, come pure le fasce in bardiglio, che in caso di rottura saranno sostituite. Una volta rimossi gli elementi di rivestimento, sarà effettuato il recupero corticale delle superfici in cemento e dei ferri scoperti con trattamento antiruggine.

Per il blocco A4 è prevista anche la sostituzione della lastra di rivestimento d’angolo in travertino.

NOTE STORICHE

Il cimitero comunale di Antignano sorge ai margini del quartiere omonimo ubicato a sud del quartiere di Ardenza, nato come borgo rurale assegnato alla Diocesi livornese già dal 1086.

Le caratteristiche di borgo rurale isolato permangono fino alla fine dell’800, con gli sviluppi urbani della città e il prolungamento del lungomare fino a raggiungere Antignano.

Dalle mappe del catasto leopoldino risulta che l’aggregato urbano ottocentesco era dotato di un cimitero posto in prossimità della villa detta “Il Giardino”, eretta dai Medici. Questo luogo di sepolture cessa di essere attivo nell’anno 1855.

L’edificazione dell’attuale cimitero, così come risulta dalla comparazione della documentazione cartografica, avviene nella prima metà del Novecento.

Il periodo di realizzazione dei blocchi interessati dall’attuale intervento di riqualificazione è invece riferibile ad un arco temporale che va dal 1954 al 2010.

Dai cinque ortofotopiani consultabili sul SIT della Provincia di Livorno risulta infatti che alla data del 1954 nel borgo risulta il nuovo cimitero novecentesco ma non sono presenti i blocchi 3 e 4, mentre dal 1978 i blocchi sono presenti; osservando le date di sepoltura sulle lapidi si ha la conferma che i blocchi risalgono ai primi anni ’60 del Novecento.

 

CONDIVIDI SUBITO!
Inassociazione