Collesalvetti 26 Febbraio 2020

“Collesalviamo l’ambiente” in difesa di VeroniKa “preoccupata di concepire un figlio in un SIN altamente inquinato”

Non voglio fare un figlio a Stagno, potrebbe non svilupparsi bene dentro di meStagno (Collesalvetti, Livorno) 26 febbraio 2020 – Collesalviamo l’ambiente: “Fino a prova contraria, viviamo ancora in un paese libero, e le persone sono libere di parlare delle propria vita ed esperienze,senza censura.

Quello che fa ribrezzo e rabbia, è che una giovane donna sia stata attaccata,per quello che ha detto, all’assemblea delle “magliette bianche”, tenutasi a Stagno venerdì scorso.

Ha esternato la sua preoccupazione a concepire un figlio in un SIN altamente inquinato, dove il 48% dei feti hanno malformazioni, in più rispetto ad altre zone della Toscana.

A Veronika va tutta la nostra vicinanza, per il coraggio avuto nel parlare a tutti delle sue paure, dei problemi di salute che ha e della sua esperienza più intima.

Denigrarla e dirle di andarsene altrove, fa riflettere su quanta ignoranza e menefreghismo ci sia in tutta questa storia.

Ognuno può anche pensarla diversamente, e spesso è meglio tacere per farci una figura migliore.

Inutile fare gli struzzi, la nostra zona e’ molto inquinata, gli studi lo dicono chiaramente, così come i nostri morti, i nostri malati, i bambini con malformazioni e quelli mai nat”i.

Comitato “Collesalviamo l’ambiente”

CONDIVIDI SUBITO!