Cronaca 30 Aprile 2020

Come far ripartire l’economia del territorio? I risultati della webconference fra sindaci della provincia di Livorno 

Livorno, 30 aprile 2020 – Come far ripartire l’economia del territorio livornese, nella cosiddetta Fase 2 delle restrizioni per la prevenzione del coronavirus.

E  soprattutto farla ripartire in sicurezza, ferma restando l’assoluta priorità della salute collettiva, e la messa in atto di livelli alti di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Sono alcuni dei temi intorno ai quali si è snodata la discussione dell’incontro territoriale convocato per questa mattina in videoconferenza dal sindaco di Livorno Luca Salvetti e dalla presidente della Provincia Marida Bessi, con i sindaci della provincia, i presidenti e i direttori delle associazioni di categoria e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali provinciali.

I vari aspetti della “ripartenza” sono stati affrontati alla luce di alcuni importanti provvedimenti emanati dalla Regione Toscana che richiedono, in fase attuativa, l’impegno delle istituzioni locali e delle parti economiche e sociali, e alla luce delle norme appena emanate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Sono intervenuti:

l’assessore alle attività Produttive del Comune di Livorno Gianfranco Simoncini,

per il comune di Cecina l’assessore Danilo Zuccherelli,

per il Comune di Rosignano l’ assessore Alice Prinetti,

per il Comune di Suvereto il sindaco Jessica Pasquini,

per il Comune di Sassetta il sindaco Alessandro Scalzini

Riccardo Breda, Presidente CCIAA Maremma e Tirreno,

Umberto Paoletti, Direttore Confindustria,

Maurizio Serini, Presidente CNA,

Francesca Marcucci, Presidente Confcommercio,

Fabrizio Zannotti, segretario CGIL,

Filippo Giusti, segretario CISL,

Gianni Anselmi, Regione Toscana,

Francesco Gazzetti, Regione Toscana,

per Gat Elba, Claudio della Lucia,

Cinthia De Luca Autorità di Sistema Portuale.

Come spiega l’assessore Simoncini, è stata la prima riunione regionale in attuazione del Patto di responsabilità per la sicurezza e la ripresa delle attività produttive dopo l’emergenza coronavirus, messo a punto per volontà del presidente Enrico Rossi, e già  firmato da buona parte delle forze sociali ed istituzionali che hanno dimostrato un’ampia disponibilità a collaborare, in questa fase così difficile, sui temi della sicurezza e dello sviluppo.

Nel corso dell’incontro sono emerse preoccupazioni condivise sul mondo del commercio e del turismo “e in tal senso – dice ancora Simoncini – sosteniamo la richiesta che, nel rispetto massimo delle misure di sicurezza, si possano riavvicinare i tempi di riapertura anche in relazione ai bassi livelli di contagio presenti sul territorio provinciale, che appunto non può essere trattato come le zone a più alto contagio”.

“Mentre appoggiamo pienamente le richieste delle categorie per il sostegno economico al sistema produttivo e imprenditoriale – sottolinea l’assessore – ribadiamo però la richiesta che arrivino dal Governo risorse anche alle amministrazioni comunali, che le aiutino a promuovere e sostenere la ripresa”.

Il verbale e tutte le notizie relative al video-incontro di questa mattina saranno inviate al presidente della Regione Toscana.

CONDIVIDI SUBITO!