Politica 24 Settembre 2021

Commissione di Indagine, PD: “dal M5S solo arroganza. Eventuale candidato BL era pienamente condivisibile”

Commissione di Indagine, PD: "dal M5S solo arroganza. Eventuale candidato BL era pienamente condivisibile"Livorno 24 settembre 2021

Dopo l’articoloNomina Ghiozzi, l’M5S “se la lega al dito”: “PD, alle prossime comunali non veniteci a cercare” , il PD Livorno risponde alle critiche dei pentastellati

“Commissione di Indagine: dal M5S solo arroganza. Un’eventuale proposta di presidenza a BL era pienamente condivisibile.

In seguito alla pubblicazione sugli organi di informazione, della notizia circa l’emissione di un ordinanza di custodia cautelare per un funzionario del comune e visto inoltre che l’oggetto dell’indagine riguardava alcune permute e il patrimonio del Comune, come Partito Democratico insieme alla maggioranza, abbiamo proposto fin da subito l’istituzione della Commissione di Indagine; in quel contesto abbiamo sostenuto che doveva essere presieduta da una delle forze della minoranza che non avesse avuto esperienze di governo nel periodo temporale oggetto dell’indagine giudiziaria.

La nostra posizione politica era chiara fin dal 13 aprile ultimo scorso ed è basata su solide ragioni di opportunità e di trasparenza.

Abbiamo pensato di fare questa scelta perché chi presiede la Commissione di Indagine orienta e programma i lavori dell’indagine amministrativa; in questo caso specifico, visto il tema, gli atti e il periodo temporale da analizzare, che riguarda anche la Giunta Nogarin, abbiamo ritenuto opportuno garantire una effettiva terzietà dei lavori della Commissione di Indagine.

Abbiamo dovuto prendere atto, nella prima seduta della Commissione di Indagine, che le minoranze si sono presentate divise con due proposte.

È puerile la polemica sul nostro voto a favore di Carlo Ghiozzi della Lega a Presidente della Commissione di Indagine anche perché M5S,

Potere Al Popolo, Buongiorno Livorno hanno presentato e votato diversi atti consiliari insieme alla Lega e a Fratelli di Italia, tra questi rientra anche la loro proposta per la costituzione della Commissione di Indagine.

Il M5S, con il suo Capogruppo, ha commesso due errori gravi dettati da una parte dalla presunzione politica di rappresentare tutte le minoranze e dall’altra dall’arroganza istituzionale di imporre una presidenza della Commissione di Indagine senza una minima interlocuzione con la maggioranza.

La nostra scelta rientra invece coerentemente nelle valutazioni prima richiamate.
Rispetto a questa vicenda vogliamo porre tre domande: 1) perché il M5S doveva presiedere necessariamente la Commissione di Indagine? 2) tenuto conto dell’orientamento della maggioranza perché non è stata fatta un’altra proposta? 3) Perché non è stato proposto come Presidente della Commissione di Indagine il Consigliere Comunale di Buongiorno Livorno?
Quest’ultima ipotesi, ad esempio, rientrava pienamente nello schema da noi proposto.

Infine, auguriamo al Presidente della Commissione, un buon lavoro, con l’auspicio che si ricerchi sempre la massima condivisione sul percorso nel quale si svilupperà la delicata indagine amministrativa.
Partito Democratico Unione Comunale di Livorno

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione