Cronaca 4 Dicembre 2020

Confcommercio: numeri da zona gialla, basta aspettare!

"Migliaia di negozi, attività commerciali, mercati vivono una emergenza epocale e se non tornano subito al lavoro non si salveranno"

Marcucci ConfcommercioLivorno, 04 dicembre 2020 – La presidente provinciale Confcommercio Francesca Marcucci è molto preoccupata per il procedere lentissimo verso la descalation alla zona gialle; zona che permetterà anche a ristoranti, pizzerie, bar, pasticcerie, pub ecc. di riaprire.

“Con la zona arancione costringiamo all’inattività uno dei settori già più martoriati.

Gli imprenditori saranno i primi a contrastare gli assembramenti per quanto in loro potere e area di competenza.

Ma i ristori non possono bastare, adesso tutti devono riaprire”.

“I nostri numeri sono da zona gialla – rincara il direttore Federico Pieragnoli – perché continuare a scaricare tutto il peso delle misure di prevenzione sulle aziende?

Salute ed economia possono e devono andare di pari passo, sono stati stilati e sottoscritti protocolli di sicurezza, le imprese hanno investito, la curva dei contagi è scesa, ci sono tutte le condizioni necessarie e sufficienti per riportare subito, adesso, la Toscana in zona gialla.

E’ giunto il momento che le istituzioni si prendano le proprie responsabilità, così come hanno fatto, fin dall’inizio, le imprese”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione