Cronaca 11 Dicembre 2020

Confcommercio: “Toscana ancora arancione nonostante i numeri, vicini alla catastrofe economica”

Confcommercio sollecita il passaggio della Toscana da zona arancione a gialla

 

Marcucci ConfcommercioLivorno 11 dicembre 2020

“Il mancato passaggio da zona “arancione” a “gialla” risulta incomprensibile agli imprenditori.

La presidente provinciale Confcommercio Francesca Marcucci:

“Stiamo affondando da mesi in due emergenze, quella sanitaria e quella economica.

Non è nostro compito commentare le misure prese in ambito sanitario, ma certamente possiamo valutare il dramma di quella economica.

I pubblici esercizi restano chiusi, le ordinazioni per le feste zoppicano, l’intera rete distributiva ne risente.

Consideriamo tutti i livelli di governo responsabili di ogni impresa che sarà costretta a chiudere per inattività”.

Questo temporeggiare scarica sulla nostra pelle rischi insostenibili per la piccola impresa, e che i ristori non riescono minimamente a colmare.

Ma con l’ecatombe di imprese della somministrazione le istituzioni si troveranno un fardello di conseguenze sociali inaudite.

Facciamo lavorare i pubblici esercizi, che hanno investito per rispettare le norme igienico sanitarie e sono perfettamente consapevoli della necessità del distanziamento personale nei loro locali”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione