Aree pubbliche 12 Gennaio 2019

Confesercenti: novità sul fronte AAMPS per le attività del Pentagono

Nel corso della riunione con Confcommercio Aamps ha riconosciuto le difficoltà dei commercianti ed è venuta incontro alle richieste di Confcommercio

La riunione dell’8 gennaio, chiesta e ottenuta da Confcommercio a seguito delle proteste di negozianti e titolari di bar e ristoranti, era molto attesa e ha portato alcuni frutti sperati.

Il direttore provinciale Federico Pieragnoli ricorda che “siamo stati subissati di visite e telefonate sulle criticità della raccolta e del conferimento in cassonetto dei rifiuti. Le segnalazioni erano di contenuto vario ma sono stati individuati tre problemi principali: il conferimento nei cassonetti, ritenuto troppo poco frequente, l’orario di esposizione, e infine il ritiro dell’indifferenziato soprattutto per gli hotel più grandi. Possiamo dire di aver fatto passi avanti nella messa a punto di un circolo virtuoso che causi meno problemi agli imprenditori. Certo non siamo arrivati alla perfezione, ma non possiamo che ringraziare Aamps e in particolare la dott.ssa Petrone per la disponibilità dimostrata”.

Da parte sua il direttore generale di Aamps Paola Petrone conferma che fin da subito, nelle postazioni ad accesso controllato, sarà possibile conferire il vetro quotidianamente (una volta al giorno) e  non più solo due volte alla settimana. Inoltre per gli hotel situati nel Pentagono a partire da domenica 13 gennaio, e per tutte le domeniche, verrà effettuato un secondo passaggio per il ritiro dell’indifferenziato. L’esposizione dovrà avvenire entro le ore 9, e i bidoni dovranno essere immediatamente ritirati dai titolari dopo il ritiro dei sacchi da parte di Aamps.

“Per quanto riguarda l’orario di esposizione in fascia pausa pranzo dei contenitori dell’organico , che creava difficoltà a bar e ristoranti – continua Petrone – esso verrà modificato a partire dal prossimo 21 gennaio. La fascia di esposizione diventerà 15.45/16.15. Per il mantenimento del decoro cittadino, chiediamo vivamente agli esercenti il rispetto degli orari di esposizione dei bidoni e il ritiro degli stessi non appena avvenuta la raccolta”.

“Da parte di Confcommercio – conclude Pieragnoli – l’impegno è quello alla massima diffusione delle nuove direttive presso le imprese e alla sensibilizzazione al rispetto degli orari. Gli esercenti sono interessati in prima persona ad una corretta esecuzione della differenziata, per strade pulite e una città decorosa”. 
 

CONDIVIDI SUBITO!