Cronaca 23 Gennaio 2021

Consulta Comunale delle Associazioni, eletti i nuovi vertici

Sandra Biasci è la nuova presidente

 

consulta comunale delle associazioniLivorno, 22 gennaio 2021

Nel pomeriggio di giovedì 21 gennaio si sono svolte le elezioni per rinnovare gli organi della Consulta Comunale delle Associazioni, disciplinata dal Regolamento relativo ai rapporti con le associazioni ed altri soggetti del terzo settore.

A differenza di altri organismi analoghi, la Presidenza è espressione del mondo associativo e non dell’amministrazione promuovente.

Alle votazioni, che per la prima volta si sono svolte in remoto, hanno partecipato 32 associazioni.

Alla carica di presidente è stata eletta Sandra Biasci (in rappresentanza dell’associazione Autismo Livorno) che subentra ad Alessandra Mini, e quale vicepresidente è stato eletto Franco Fantappiè, in rappresentanza della sezione di Livorno di ANPANA.

“Ringrazio le associazioni della Consulta per la fiducia accordatami – ha dichiarato la neo presidente Sandra Biasci – e anche i membri della mia associazione, Autismo Livorno, che hanno promosso la mia candidatura.

Credo molto nella Consulta – ha aggiunto – e opererò per proseguire il lavoro impostato dalla presidente che mi ha preceduta, Alessandra Mini, alla quale va il mio ringraziamento per il buon lavoro portato avanti in questi anni”.

“Auguro buon lavoro a Biasci e Fantappiè e ringrazio l’ufficio di Presidenza uscente per il lavoro svolto con passione e professionalità in una situazione oggettivamente complicata.

Voglio ringraziare inoltre tutte le associazioni che hanno partecipato a questa elezione, è stato un bel momento di democrazia reso possibile dal lavoro degli uffici comunali, che meritano una menzione particolare. I

n questo primo anno e mezzo di mandato abbiamo investito energie e risorse nel rilanciare il ruolo della Consulta come strumento per realizzare una partecipazione ordinata e trasparente del Terzo Settore alla costruzione delle politiche per il territorio.

Il 2021 sarà un anno molto importante in questo senso”: così Andrea Raspanti, assessore alla Coesione Sociale, Associazionismo, Terzo Settore del Comune di Livorno.

Istituita nel 2011, la Consulta comunale delle associazioni è un organismo rappresentativo e un importante strumento di partecipazione, teso ad assicurare un rapporto stabile tra l’Amministrazione comunale ed il mondo associativo livornese, per promuovere una lettura puntuale della comunità locale, nelle sue diverse variabili.

Della Consulta Comunale delle Associazioni fanno parte di diritto tutte le associazioni iscritte al Registro Comunale purché abbiano designato rappresentanti in seno alla stessa.

Attualmente le associazioni che la compongono sono 139.

Alla Consulta è assegnata una rilevante funzione consultiva sul bilancio di previsione dell’Ente, con l’espressione di un parere preventivo obbligatorio, funzione che oltre alla Consulta delle Associazioni l’amministrazione comunale aveva attribuito in precedenza soltanto alle Circoscrizioni.

Nel 2020 nell’ambito della Consulta delle Associazioni sono stati istituiti due gruppi di lavoro specifici, su Infanzia, Genitorialità e Famiglie e su Disabilità e non Autosufficienza.

Spetta ora alla Presidente, sentito il Vicepresidente, individuare gli ulteriori tre componenti dell’ufficio di Presidenza.

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Ekom, promozioni 28 settembre-11 ottobre
SVS 5x1000
Inassociazione
Ekom, promozioni 12-25 ottobre