Cronaca 6 Giugno 2020

Controllo covid: spiagge e scogli, al via il bando per il terzo settore

Controllo covid: spiagge e scogli, al via il bando per il terzo settore

Fruizione del litorale, l’Amministrazione comunale coinvolge le associazioni del terzo settore in due progetti per l’estate

 

Spiaggia del sale antignano sassiLivorno, 6 giugno 2020 – Questa mattina, Palazzo Comunale, l’assessore al demanio Viola Ferronil’assessore al sociale Andrea Raspantila comandante della Polizia Municipale Annalisa Maritan e la dirigente del settore demanio Barbara Cacelli hanno incontrato i rappresentanti delle associazioni del terzo settore (alcuni erano in videoconferenza) per informarli con puntualità sulle azioni che l’Amministrazione comunale intende attuare nell’estate per la fruizione del litorale, condividendo e confrontandosi in merito adue principali progetti che verranno attivati.

Oltre a “Estate Sicura“, che verrà rinnovato per la stagione balneare 2020 con le consuete modalità, verrà infatti promossa un’altra iniziativa.

L’iniziativa è rivolta al terzo settore, per supportare l’amministrazione nella corretta informazione da rivolgere ai bagnanti e turisti

 

Si tratterà di presidi posti in prossimità degli accessi a mare.

I volontari sensibilizzeranno i cittadini relativamente ai corretti atteggiamenti da tenere nel rispetto della normativa anticontagio Covid-19.

Ii personale volontario svolgerà un supporto utile alle forze dell’ordine, alle quali spetta il mantenimento dell’ordine pubblico.

Durante l’incontro è stata inoltre accolta l’istanza presentata da alcune associazioni, affinché la cartellonistica già presente nei punti di accesso sia integrata con informazioni in linguaggi alternativi, inclusivi ed accessibili alle persone con disabilità.

I bandi saranno pubblicati la prossima settimana, ed il servizio sarà attivo non appena saranno espletate le procedure di individuazione dei soggetti.

L’assessore Viola Ferroni:

Un confronto utile e necessario.

il mondo del terzo settore è fondamentale per molti aspetti della quotidianità.

Rteniamo che anche in questo caso l’apporto delle associazioni possa fare la differenza”

CONDIVIDI SUBITO!