Basket 3 Aprile 2021

Coppa Italia di Serie B, la Libertas batte Taranto e si qualifica alla semifinale

Oggi alle 12.30 il match contro Piacenza

Rimini, 03 aprile 2021 – Contro tutti i pronostici, con nervi d’acciaio sino alla fine e con una grinta incredibile.

L’Opus Libertas 1947 – ripescata in extremis per le final Eight di Coppa Italia di Serie B – ha strappato il biglietto per la semifinale ai danni della fortissima Cj Basket di Taranto. Questo nonostante l’assenza di due giocatori finora fondamentali come Castelli e Marchini.

Un numero per tutti: i 22 punti di Marco Ammannato che ha dato tutto per non far sfuggire una partita giocata in costante rimonta, ma senza concedere mai agli avversari un margine sufficiente per gestire il match.

Il risultato è stato un fulminante 63-62 che ha gelato i sogni di gloria dei pugliesi, dati proprio tra i favoriti. Ma, si sa, il basket non è il calcio e qui non si fa catenaccio.

Questo  – in breve – quanto accaduto sul campo di Rimini nella tarda mattinata di ieri e sintetizzato sul sito della Lega Nazionale Pallacanestro:

Bell’inizio di Stanic, Azzaro e Matrone per Taranto, mentre per Livorno c’è un ottimo Ammannato (5-8 al 4°). Morici spinge avanti i pugliesi, che chiudono a +8 il primo quarto (11-19) con una sua tripla nei secondi finali del quarto.

Ammannato (Opus Libertas Livorno)

Nel secondo quarto un Ammannato efficace e il buon impatto del classe 2003 Onojaife riportano sotto la Libertas (22-24 al 15°): è ancora Ammannato con una tripla a riportare in parità Livorno (27-27 al 17°). Si scatena Stanic che con due triple spinge Taranto a +7 (29-36 al 19°). All’intervallo lungo è +7 per i rossoblù (32-39).

Due triple di Diomede e Azzaro danno il +11 a Taranto (34-45 al 23°). Dopo aver toccato il -14, Livorno rientra parzialmente con Casella, Toniato e Salvadori (40-48 al 26°). Ancora Toniato riporta la Libertas addirittura a -2 (49-51 a fine terzo periodo).

Duranti e Morici riportano Taranto a +7 (49-56 al 33°), ma due triple di Forti ricuciono subito per la Libertas, con Ammannato che trova il sorpasso (57-56 al 35°), vantaggio che arriva a +4 con una tripla di Casella (60-56 al 38°). Diomede, Azzaro e Matrone ridanno la parità a Taranto (62-62 a 30 secondi dalla fine), Onojaife fa 1/2 dalla lunetta per il nuovo vantaggio livornese (63-62 a -18″). L’ultimo tiro di Stanic entra ed esce, vince la Libertas“.

 

Come nel caso di Omegna, ogni storica vittoria va subito in archivio in vista del match successivo. E la prossima partita sarà proprio oggi alle 12.30 al palasport di Cervia contro la Pallacanestro Piacentina. Live in diretta su MS CHANNEL (814 Sky) e LNP PASS (streaming).

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento