Cronaca 21 Giugno 2018

Coppia di truffatori livornesi derubano anziana di 1600 euro e gioielli

Nella giornata di lunedì 18 giugno, intorno alle ore 12, un’anziana veniva truffata da due falsi poliziotti.

Questa la ricostruzione degli eventi nei quali due soggetti si sono qualificati come appartenenti alle forze dell’ordine ad una signora residente in via Adolfo Tommasi.

La donna ottantasettenne raccontava che mentre faceva rientro nella propria abitazione veniva avvicinata da un uomo che si spacciava per un conoscente della figlia e con una scusa entrava in casa.

Una volta all’interno dell’abitazione  la conduceva sul terrazzo per mostrargli la sua futura abitazione, nel frattempo il complice faceva comparsa e spacciandosi per un poliziotto che chiedeva all’anziana signora se era in possesso di denaro e di verificare l’eventuale ammanco in quanto nella zona c’erano stati dei furti.

La donna a quel punto seguita dai due mostrava dove deteneva il denaro circa 1600 €.

Accertato che nessun furto c’era stato la signora ritornava verso il terrazzo e a quel punto i due salutavano la signora e si allontanavano.

La donna insospettita tornava dove era custodito denaro e si accorgeva che era sparito assieme ad alcuni monili in oro che al momento non sapeva quantificare.

La donna forniva solo una descrizione sommaria dei soggetti descrivendoli come entrambi italiani forse con l’accento livornese alti circa 1,70 m e con un eta di circa il 30 anni.

CONDIVIDI SUBITO!