Provincia 25 marzo 2020

Coronavirus, attività a pieno ritmo per la Protezione civile Provinciale

protezione civile provincia di livornoLivorno 25 marzo 2020 – Prosegue l’impegno della Protezione Civile provinciale per la distribuzione delle mascherine

fornite dalla Regione toscana. Ad oggi sono oltre 20.000 i dispositivi ripartiti tra i Comuni, ad uso degli operatori dei servizi essenziali degli enti locali e i volontari che svolgono servizio di assistenza alla popolazione di tipo non sanitario. Oltre 6.000 sono, invece, le mascherine fornite alla Prefettura per gli apparati dello stato e forze dell’ordine, mentre altre 500 sono state distribuite ad alcune attività produttive ritenute essenziali, per comprovate esigenze, momentaneamente rimaste sprovviste.

Alla Protezione civile provinciale è, inoltre, delegata la funzione di organizzazione i turni dei volontari che prestano la loro opera nelle tende pretriage degli ospedali di Livorno, Cecina, Piombino e Portoferraio.

 

“Ogni giorno  – sottolinea Maurizio Trusendi, comandante delle Guardie Provinciali e  responsabile della Protezione civile provinciale –  riceviamo decine di telefonate di cittadini per  informazioni sull’uso e il reperimento delle mascherine, o chiarimenti sui limiti agli spostamenti.

Riceviamo anche attestazioni di solidarietà, come il gruppo di ragazzi senegalesi che sono venuti nella nostra sede a chiedere come fare una donazione in denaro, di 500 euro, a nome della comunità senegalese di Livorno. Abbiamo dato loro le indicazioni per fare il versamento sul conto intestato alla Protezione Civile nazionale, ringraziandoli per questo pensiero che ci ha fatto davvero molto piacere”.

Sul sito internet della Provincia, sono indicati tutti i riferimenti per contattare la Polizia Provinciale e la Protezione civile.

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento