Cronaca 27 marzo 2020

Coronavirus e difficoltà economiche, informazioni sul sito del Comune di Livorno

Livorno 27 marzo 2020 – Emergenza coronavirus – Sul sito web del Comune sezione “Lavoro e Sviluppo economico” tra qualche giorno saranno inserite le informazioni per attivare le procedure per ottenere supporto, avviare le richieste di sussidi o l’apertura di ammortizzatori sociali.

L’assessore al lavoro e sviluppo economico Gianfranco Simoncini auspica il potenziamento delle misure di sostegno economico da parte del Governo

Nei prossimi giorni sul sito web del Comune sezione “Lavoro e Sviluppo economico” saranno costantemente inserite le informazioni disponibili recepite su tutti i siti istituzionali con il rinvio facilitato alle procedure attivabili per ottenere supporto, avviare le richieste di sussidi o l’apertura di ammortizzatori sociali.

L’emergenza sanitaria legata al coronavirus ha causato il blocco di molte attività produttive, con inevitabili conseguenze dal punto di vista economico. Piccole imprese e studi professionali potrebbero trovarsi in difficoltà entro poco tempo.

A questo proposito l’assessore allo sviluppo, lavoro e aziende del Comune di Livorno Gianfranco Simoncini spiega in che modo il Comune di Livorno sta lavorando per gestire l’emergenza, innanzitutto mettendo a disposizione delle aziende le informazioni per ottenere supporto e attivare le procedure per le richieste di sostegno economico.

“Sono ore difficili per il mondo del lavoro” afferma l’assessore Simoncini “L’emergenza coronavirus ha determinato il blocco di gran parte delle attività produttive, professionali e commerciali del paese. Per tanti cittadini italiani si porranno problemi di sostegno al reddito e c’è il rischio che molte piccole imprese e studi professionali si trovino in grandissima difficoltà alla ripresa dopo l’emergenza, con possibili chiusure di attività e la conseguente disoccupazione per molti, anche sul nostro territorio.
Il governo nazionale ha attivato prime misure tampone dell’emergenza che se sembrano molto efficaci per quanto riguarda la tutela del reddito dei lavoratori dipendenti con la previsione di nuovi ammortizzatori sociali in deroga che riguardano tutti i lavoratori, vanno invece sicuramente rafforzate per quanto riguarda i lavoratori autonomi e professionisti. Le stesse misure per la liquidità alle imprese andranno sostenute e fortemente arricchite con misure per lo sviluppo, per nuovi investimenti ma anche di aiuto per chi impossibilitato a lavorare ha visto correre comunque i costi di affitti, leasing e quant’altro, ci sarà per certi versi da ricostruire un mercato turistico che si è completamente bloccato.
Per questo auspico” prosegue l’assessore “che in sede di conversione del decreto “Cura Italia” siano potenziate le misure di sostegno per professionisti e lavoratori autonomi e che nel decreto di aprile le misure a favore del rilancio dell’economia siano fortemente rafforzate.
Come Comune stiamo pensando a tutti gli strumenti da mettere in campo per favorire la ripresa dell’economia cittadina sia con i nostri strumenti sia cercando di utilizzare tutte le opportunità già presenti a livello nazionale e regionale e quelle che si presenteranno con grande attenzione alla nuova programmazione europea che dovrà, necessariamente, essere curvata alla nuova situazione e che chiederemo, con forza, veda coinvolti direttamente i comuni e gli interventi per qualificare e rendere più competitivi i territori e le loro imprese.
Al tempo stesso stiamo lavorando per gestire l’emergenza, e lo vogliamo fare anche mettendo a disposizione di imprese, professionisti e lavoratori il massimo delle informazioni sugli strumenti attivabili nell’immediato per il sostegno al reddito e alle imprese.”

Nei prossimi giorni sul sito web del Comune sezione “Lavoro e Sviluppo economico” [http://www.comune.livorno.it/aree-tematiche/lavoro-e-sviluppo-economico

http://www.comune.livorno.it/aree-tematiche/lavoro-e-sviluppo-economico] saranno costantemente inserite le informazioni disponibili recepite su tutti i siti istituzionali con il rinvio facilitato alle procedure attivabili per ottenere supporto, avviare le richieste di sussidi o l’apertura di ammortizzatori sociali.

Fin da ora segnaliamo il sito della Regione Toscana relativo alle procedure della Cassa integrazione in deroga:
[https://www.regione.toscana.it/-/cassa-integrazione-in-deroga-per-covid-19|

https://www.regione.toscana.it/-/cassa-integrazione-in-deroga-per-covid-19]

Quello dell’Inps di riassunto delle misure generali attivate dal governo con il rinvio ai diversi link specifici
[https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?itemdir=53474|

https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?itemdir=53474]

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento