Cronaca 7 Marzo 2020

Coronavirus : Jolly Acli costretto ad allenarsi ad Altopascio, Pistolesi: “Palestra chiusa a livorno. E’ grave”

Jolly Acli BasketLivorno 7 marzo 2020 – Coronavirus. Chiusura della palestra dove si allena il Jolly Acli Basket,  Marco Pistolesi: “A mio parere, l’aver chiuso la palestra (la Bastia) dove ci alleniamo costantemente, costringendoci ad andare ad effettuare la seduta ad Altopascio, è grave.

Così come il fatto che per adesso le istituzioni non abbiano fatto nulla per darci una mano a risolvere il problema. Non fummo supportati ad agosto e settembre, e questo scenario lo stiamo vivendo tutt’oggi: nessuno pensa che siamo una squadra di seria A, che non ha la possibilità neppure di allenarsi a porta chiuse, cosa che è ampiamente prevista nel decreto ministeriale; e dobbiamo andare fuori grazie ad un favore che amici ci concedono. Non va bene”

“La squadra si sta allenando bene, con intensità e concentrazione da parte di tutte. Per noi la gara contro Cagliari è importante, perché nonostante siano nel complesso superiori, possiamo giocarcela: abbiamo il dovere e la possibilità per farlo. La condizione generale è buona, a parte un piccolo problema a Simonetti; ma verrà superato. Loro hanno Striulli e Lubienovic, due giocatrici di categoria superiore, circondate da un gruppo di ottimo spessore. Dobbiamo rispettarle, ma giocando una partita al nostro meglio, possiamo tranquillamente competere”

“Le porta chiuse sono un peccato: ultimamente il nostro pubblico era aumentato, si faceva sentire e ci dava una bella mano. Però la situazione attuale è questa e dobbiamo dare il massimo, anche con il palazzo vuoto”

CONDIVIDI SUBITO!