Cronaca 14 Marzo 2020

Coronavirus, le proposte di Romiti al sindaco per contenere l’infezione

Andrea Romiti consigliere Fratelli d’Italia

Livorno 14 marzo 2020 – Il Capogruppo di Fratelli d’Italia presenta delle proposte direttamente al Sindaco. Le proposte non possono essere trascritte in un’interpellanza perché ad oggi il Consiglio Comunale è sospeso.

“Il Sindaco Salvetti ascolti la voce delle opposizioni e si collabori per il bene dei cittadini– afferma Romiti –  “ queste proposte cercano di limitare i contagi da covid-19 nella nostra città e propongono aiuti economici e di sostegno a famiglie e imprese”.

“Queste le proposte:

MOBILITA’

A)   Autorizzare l’utilizzo delle corsie riservate anche ai veicoli privati dei Medici e dei Pediatri iscritti all’Ordine.

B)    Fornire gratuitamente il permesso di sosta nelle zone blu in tutta la città ai Medici e ai Pediatri iscritti all’Ordine.

C)    Aprire le zone ZTL ed in generale tutto il centro storico comunale alla viabilità di tutti i mezzi privati, al fine di evitare ai cittadini l’obbligatorio utilizzo di mezzi pubblici,  sfavorendo così  l’interconnessione tra persone in ambienti chiusi al fine di ridurre al massimo il rischio di contagio da COVID-19

D)   Il Comune si faccia carico di verificare e nel caso fornire agli autisti dei mezzi pubblici compresi i tassisti ogni presidio sanitario previsto alla difesa da contagio covid-19, guanti, mascherine a norma e gel disinfettanti

E)    Far effettuare una sanificazione degli autobus ogni giorno

AMBIENTE

A)   Chiedere ad Aamps di utilizzare saponi germicidi per pulizia di strade, marciapiedi, corrimano e muretti

B)    Aumentare la frequenza di pulizia delle strade nelle vie del centro città e prevedere anche l’ampliamento di tali pulizie nei quartieri più periferici

C)    Il Comune si faccia carico di verificare e nel caso fornire agli operatori ecologici ogni presidio sanitario previsto per la difesa da contagio covid-19, guanti, mascherine a norma e gel disinfettante

SERVIZI ECONOMICI

A)   Sospendere la riscossione coattiva dei tributi locali fino a cessata emergenza sanitaria

B)    Sospensione della tassa di soggiorno fino a cessate emergenza sanitaria

C)    Sospendere la richiesta di tributi locali tosap e tari agli esercizi commerciali, imprese, studi professionali e qualsiasi altra attività economica/commerciale fino a cessata emergenza sanitaria

D)   Sospendere la richiesta del pagamento utenze da parte di ASA verso tutti gli utenti sia privati che commerciali/economici fino a cessata emergenza sanitaria.

E)    Effettuare da parte del comune il pagamento in anticipo di tutti i debiti verso le imprese senza aspettare la regolare scadenza in modo da dare liquidità alle stesse.

SERVIZI ALLA CASA

A)   Sospendere gli sfratti di CASALP SPA fino a cessata emergenza sanitaria.

B)    Sospensione richiesta pagamento canoni di locazione per quei conduttori di immobili di proprietà di CASALP, che hanno attività economiche/commerciali/professionali e che siano state oggetto di interdizione al regolare esercizio da parte dei DPCM anti-contagio Covid-19

Romiti conclude: “Le nostre proposte siano di stimolo all’attività del Sindaco, oggi Livorno è unita per difendere la salute di tutti.”.

CONDIVIDI SUBITO!