Piombino 3 Giugno 2020

Costa Diadema, e la “gaffe” di Rossi. FdI: “Ringrazia tutti tranne l’amministrazione comunale”

Piombino (Livorno) 3 giugno 2020 – Fratelli d’Italia Piombino interviene sui ringraziamenti del Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi in merito alla gestione covid della nave Costa Diadema.

“Il Presidente della Regione Toscana, intervenendo sulla stampa, elogia l’ottimo lavoro svolto sul porto di Piombino in merito alla gestione dell’emergenza relativa alla nave Costa Diadema.

In effetti, nei due mesi trascorsi dall’attracco, istituzioni ed enti hanno dimostrato professionalità e alto senso di responsabilità, in un lavoro di squadra che è diventato forte esempio anche per altri porti italiani.

Peccato però che tra i ringraziamenti il Governatore Rossi abbia dimenticato l’amministrazione comunale.

 

Capiamo che non è semplice elogiare un sindaco di una parte politica avversa.

Essere istituzione però dovrebbe voler significare imparzialità e obiettività anche in questi giudizi.

D’altronde, senza la pronta decisione del sindaco Ferrari, quella nave avrebbe continuato a vagare in alto mare.

Con essa sarebbero rimaste immutate le preoccupazioni dei 1.255 membri di equipaggio, lavoratori del mare come li chiamerebbe Victor Hugo, parte dei quali anche nostri connazionali.

Come Fratelli d’Italia andiamo fieri di quella decisione e porgiamo al nostro sindaco quei ringraziamenti, rimasti evidentemente nella penna del Governatore Rossi, per aver accolto la nave e il suo equipaggio ma, al contempo, per essersi impegnato dal primo giorno per far garantire la protezione sanitaria alla città.

Dopo anni di grigiore dovuti a una politica che non ha saputo valorizzare la professionalità degli operatori portuali e gli investimenti fatti, al porto di Piombino qualcosa si muove; e finalmente si muovono anche i famigerati cassoni, unico lascito di quel lontano ricordo di un’altra Costa, la Concordia, promessa svanita come numerose altre del tempo che fu”.

CONDIVIDI SUBITO!