Cronaca 31 Marzo 2020

Covid, dalle passeggiate sul lungomare alle cene in auto: controlli serrati anche sulle piccole inosservanze

Decreto anti-coronavirus: dalle passeggiate sul lungomare alle cene in auto, controlli serrati anche sulle piccole inosservanze.

guardia_di_finanza_117_controlli (1)Livorno 31 marzo 2020 – Nuovi riscontri ieri delle Fiamme Gialle a Livorno e provincia, con 145 persone e 12 esercizi pubblici controllati su tutto il territorio.

Nel pomeriggio, in centro città, fermata dai Baschi Verdi della 1^ Compagnia degli Scali della Darsena una macchina con due ventenni a bordo. Alle domande dei finanzieri sul motivo dello spostamento i giovani, un ragazzo e una ragazza, sprovvisti di autocertificazione, hanno ammesso l’inosservanza del divieto.

In serata, invece, i controlli della GdF si sono concentrati su viale Italia: nelle vicinanze di Terrazza Mascagni, intercettata una coppia di cinquantenni che passeggiava in riva al mare.

Posto di controllo anche a Piombino. Le fiamme gialle della locale Compagnia hanno fermato il veicolo di una donna che stava riportando a casa un uomo. Avevano acquistato cibo d’asporto in un negozio di alimentari cenando, l’una accanto all’altro, nell’autovettura.

L’obiettivo istituzionale è certamente quello di essere comprensivi con la cittadinanza, cercando di persuadere le persone a porre in essere comportamenti corretti, tuttavia lo stesso buon senso dei militari suggerisce talvolta di sanzionare alcune condotte inopportune, ai sensi del più recente decreto.

CONDIVIDI SUBITO!