Cibo e bevande 16 Novembre 2022

Cucina tipica ungherese, non solo gulasch

16 novembre 2022 Cibo e bevande – Cucina tipica ungherese, non solo gulasch

Quante volte hai pensato di organizzare una serata a tema con gli amici, dedicando le preparazioni della cena a una cucina tipica internazionale?

Può essere un piatto della tradizione messicana o tedesca, spagnola o americana, anche se ultimamente sta andando per la maggiore anche la cucina ungherese.

La ragione è semplice, si tratta fondamentalmente di una cucina povera, molto essenziale, che non richiede preparazioni elaborate e anche molto aromatizzata. Tra gli ingredienti più diffusi nella tradizione ungherese c’è prima di tutto la paprica, ma anche la cipolla, il cumino e la panna acida.

Molti pensano erroneamente che la ricetta del gulash sia quella più gustosa e pensando a quanto sia complessa la sua preparazione, rinunciano a sperimentare altre ricette.

Certamente si tratta di un piatto tipico e saporito, ma non certo l’unico della tradizione ungherese. Molti altri sono i piatti tipici che meritano attenzione e sono degni di essere serviti anche sulle nostre tavole.

Scopriamone qualcuno insieme.

Crema di gamberi

Non di sola carne è fatta la cucina ungherese, ma anche di pesce, specie se si tratta di gamberi.

Gli ingredienti sono pochi: gamberi, appunto, cipolla, carote, vino bianco, brandy, panna fresca, prezzemolo, sale e burro.

Il procedimento è piuttosto lineare. In una padella bisogna far soffriggere i gamberi col burro e un tritato di carote, da sfumare poi con vino bianco e brandy. Una volta cotti, andranno sgusciati e con i carapaci bisognerà preparare un fumetto con acqua, cipolla, prezzemolo e odori vari. Una volta pronto, filtrare il brodo e unirlo ai gamberi in padella, con una tazzina di panna, sale e pepe. Da servire caldo con crostini di pane aromatizzati al rosmarino.

Bue e peperoni

Gli ingredienti, anche in questo caso, sono pochi e facilmente reperibili. Questi consistono in: peperoni rossi e gialli, funghi, passata di pomodoro, filetto di bue, cipolla, sale, pepe, vino rosso, burro, olio EVO.

Il segreto di questo piatto è nella marinatura della carne a base di olio, vino, sale e pepe. Questa miscela dovrà condire il bue tagliato a listarelle e fatto marinare per circa 4 ore.

Trascorso il tempo, bisognerà far sciogliere il burro in padella, far imbiondire la cipolla e unire gli straccetti di bue, sgocciolati dalla marinatura. Una volta rosolati, aggiungere peperoni e funghi, far cuocere e terminare con la passata di pomodoro, il sughetto della marinatura e un altro po’ di sale e pepe.

Dopo 30 minuti, il piatto sarà pronto da servire caldo.

Dobos torta

La cucina ungherese non è fatta solo di piatti salati, ma anche di squisiti dolci, come la Dobos Torta, ideata intorno al 1800 da un pasticciere che poi le ha dato il nome.

È un dolce squisito, molto goloso e anche scenico da vedere, grazie alla superficie lucida e caramellata.

Per prepararla servono solo farina 00, burro, zucchero, uova, cioccolato e acqua.

Questa torta si compone di 6 sfoglie, da preparare con un impasto di uova montate a bagnomaria, farina e zucchero e, successivamente, cotte in forno, in teglie separate, per 5-6 minuti a 180 gradi.

Una volta pronte, bisognerà cospargerne una col caramello preparato precedentemente, con acqua e zucchero, mentre le altre verranno farcite con una crema a base di cioccolato fondente fuso col burro.

Infine, le sfoglie andranno sovrapposte una sull’altra e sormontate da quella cosparsa di caramello e già pre-affettata in 12 spicchi.

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua