Cultura – Domani doppia iniziative nelle Biblioteche Comunali

Mercoledì 14 febbraio, alla Biblioteca Labronica di Villa Fabbricotti (ore 16) e ai Bottini dell’Olio (ore 17)

Un documentario sull’esodo di Pola e un inedito di Pietro Ingrao

Livorno, 12 febbraio 2018 – Doppio appuntamento culturale mercoledì 14 febbraio nelle biblioteche comunali.

La Biblioteca Labronica di Villa Fabbricotti (viale delle Libertà) ospiterà una iniziativa promossa dal Comune di Livorno e ISTORECO ( Istituto Storico della Resistenza) nell’ambito delle celebrazioni del Giorno del Ricordo 2018 per commemorare le migliaia di vittime massacrate nelle Foibe.

Alle ore 16 sarà proiettato il DVD “La città vuota. Pola 1947- il suo esodo e la sua storia” . Un documento interessante che attingendo al prezioso patrimonio dei cinegiornali dell’Istituto Luce , intrecciato con documenti di archivio , immagini e contributi letterari , ripercorre a 70 anni da quegli eventi, le vicende dell’esodo da Pola e quelle legate all’arrivo, all’accoglienza   e alla difficile integrazione dei suoi esuli sul territorio italiano.

Il documentario, promosso da ISTORECO, sarà introdotto da Carla Roncaglia, presidente di Istoreco Livorno e dall’assessore alla cultura Francesco Belais. Interverranno Enrico Miletto, autore del soggetto, testi e ricerche del documentario a cura di ISTORETO ( Istituto Piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “G. Agosti”) e Mario Cervino di ANVGD di Livorno.

La Biblioteca Comunale dei Bottini dell’Olio (piazza del Luogo Pio) ospiterà  alle ore 17 la presentazione del libro Memoria di Pietro Ingrao ( Ediesse Ed. 2017 Carte Pietro Ingrao).

A presentare il libro sarà lo stesso curatore, Alberto Olivetti insieme a Maria Luisa Boccia.

Si tratta di un inedito di Pietro Ingrao, datato 1998  , rinvenuto tra le sue carte e pubblicato nel novembre scorso. Il libro prende in rassegna gli ultimi 70 anni del ‘900 con riflessioni, giudizi, ricordi e vividi flash di Pietro Ingrao, utili per capirne meglio il profilo politico e intellettuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *