Cronaca 23 Luglio 2020

Cuptel Asl, iniziato lo sciopero a oltranza dei lavoratori e delle lavoratrici. Domani presidio di protesta

cgil-filcams-livornoLivorno 23 luglio 2020 – Ficams Cgil su cambio appalto front office:

La Filcams Cgil Toscana, al termine di un lungo confronto sul cambio di appalto del servizio riguardante il servizio – front office -, che dovrebbe partire il 1 agosto, con la gestione del servizio da parte del consorzio CNS; aggiudicatario della gara indetta da ESTAR, manifesta la propria contrarietà alla rigidità manifestata da CNS, rispetto all’applicazione di contratti collettivi diversi rispetto a quelli attualmente applicati.

Non condividiamo come Filcams neanche la possibile armonizzazione proposta a compensazione delle differenze retributive previste tra i due contratti, in quanto non conforme al previsto percorso che avrebbe dovuto mantenere l’applicazione contrattuale vigente.

Teniamo conto che le lavoratrici ed i lavoratori coinvolti, hanno già dovuto subire nel corso degli anni una variazione contrattuale, che ne ha peggiorato le condizioni economiche e normative.

Resta inoltre ancora aperto il confronto, che si dovrà svolgere a livello territoriale tra aziende affidatarie, Asl e OOSS, sulla nuova organizzazione del lavoro, tema assolutamente rilevante, per il quale visto anche i tempi ristretti, rappresentiamo grande preoccupazione.

Per questi motivi continuiamo a rappresentare le oggettive difficoltà di un percorso che con il necessario buon senso avrebbe avuto esiti condivisi, per le quali continueremo a chiedere alle Istituzioni e sopratutto a CNS di abbandonare il radicalismo con il quale si è approcciato a questo appalto per iniziare con il piede giusto un servizio di grande importanza sociale che di tutto avrebbe bisogna tranne che di una diffusa conflittualità.

I lavoratori e le lavoratrici del call center di Livorno in difesa del servizio e del loro lavoro sono da oggi in sciopero a oltranza.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 13-26 aprile
SVS 5x1000
Inassociazione

Lascia il tuo commento