Aree pubbliche 14 Febbraio 2019

Da domani altri 127 stalli blu in vigore in zona pontino-dogana d’acqua

Da venerdì 15 febbraio

 ALTRI 127 STALLI BLU IN VIGORE TRA LA DOGANA D’ACQUA E IL PONTINO

 Il provvedimento riguarda scali della Dogana d’Acqua, via Castelli, via delle Travi e un tratto degli scali del Pontino

Livorno, 14 febbraio 2019 – Entra in vigore, da venerdì 15 febbraio, la nuova disciplina della sosta sugli stalli recentemente realizzati in alcune vie contrassegnate dalla lettera “A”.

La zona interessata è l’area del Pontino ad ovest degli scali della Dogana d’Acqua.

Complessivamente sono 127 i nuovi stalli blu che saranno presi in gestione da Tirrenica Mobilità.

 

Questo l’elenco delle vie interessate:

scali del Pontino (8 stalli blu), via Castelli (49 stalli blu), via delle Travi (16 stalli blu), scali della Dogana d’Acqua (54 stalli blu).

 

Orari e tariffe

Per i residenti titolari di contrassegno lettere “A” (e per i disabili autorizzati e i soggetti in “lista bianca”) la sosta in queste strade saràgratuita, senza limiti temporali. Per le categorie economico-professionali autorizzate la sosta gratuita è consentita con specifiche limitazioni orarie.

 

Per i non autorizzati alla sosta il parcheggio sarà a pagamento dalle ore 8 alle ore 19.30 di tutti i giorni feriali e delle prime domeniche dei mesi di gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, giugno, settembre, ottobre e novembre, e di tutti i giorni festivi compresi tra il 1° e il 24 dicembre.

 

Per quanto riguarda le tariffe, vale il punto 8 della “Tabella riassuntiva delle tariffe e degli orari della sosta”: €. 1,50 per la prima ora, 2 euro per la seconda, 3 euro per la terza, e 4 euro dalla quarta ora in poi. Tutti gli importi sono frazionabili.

 

Gli altri stalli

Oltre agli stalli blu, il nuovo sistema della sosta realizzato in queste strade comprende:

  • 3 spazi per motocicli lungo gli scali del Pontino;
  • uno spazio per veicoli al servizio dei disabili, 61 spazi per motocicli e uno spazio per il carico/scarico in via Castelli;
  • uno spazio per veicoli al servizio dei disabili e 8 spazi per motocicli in via delle Travi;
  • uno spazio per veicoli al servizio dei disabili lungo gli scali della Dogana d’Acqua.

Nello spazio riservato alle operazioni di carico e scarico, la sosta è consentita per un massimo di 15 minuti, dalle ore 7 alle ore 21, con esposizione del disco orario. Il carico e scarico è consentito a tutti i cittadini, non solo agli operatori economici.

 

I divieti di fermata

Per favorire la fluidità e la sicurezza della circolazione, in funzione degli stalli realizzati, da venerdì 15 febbraio entreranno in vigore anche alcuni divieti di fermata, che andranno ad aggiungersi a quelli già esistenti: lungo il tratto degli scali della Dogana d’Acqua compreso tra il civico 37 e gli scali Cerere; lungo il tratto degli scali della Dogana d’Acqua compreso tra il civico 5 e gli scali del Pontino (su entrambi i lati); in via delle Travi, lato civici pari; lungo il tratto di via Castelli compreso tra i civici 18 e 23/b, e lungo il tratto di via Castelli che va dal fronte civico 17 a via del Gazometro.

CONDIVIDI SUBITO!