Aree pubbliche 21 Dicembre 2018

Da domani altri 223 stalli blu in via Goito e altre strade della zona mare

Da sabato 22 dicembre altri 223 stalli blu in via Goito e altre strade della zona mare

La nuova disciplina della sosta riguarda via Goito, via Beppe Orlandi, via delle Case Rosse, via Pietri e via Malta.

Entrano in vigore anche alcuni divieti di fermata

Livorno, 20 dicembre 2018 – Sono 223 i nuovi stalli blu che, da sabato 22 dicembre, entrano in vigore nella “ZSC Mare”.

La nuova disciplina della sosta interessa il tratto di via Goito compreso tra via Lepanto e via Beppe Orlandi (58 stalli blu), via Beppe Orlandi (53 stalli blu), via delle Case Rosse (23 stalli blu), via Pietri (65 stalli blu), il tratto di via Malta compreso tra via dell’Eremo e via della Pieve (24 stalli blu).

Orari e tariffe

Per i residenti titolari di contrassegno “Zona Mare” (e per i disabili e i soggetti in “lista bianca”) la sosta in queste strade è gratuita, senza limiti temporali. Per le categorie economico-professionali autorizzate la sosta gratuita è consentita con specifiche modalità e limitazioni orarie. 

Per chi non è titolare di autorizzazioni, la sosta, come per tutta la Zona Mare, sarà a pagamento tutti i giorni dell’anno (sia feriali che festivi), dalle ore 8 alle ore 22 nel periodo che va dal primo novembre al 30 aprile, e dalle 8 a mezzanotte dal primo maggio al 31 ottobre.

Per quanto riguarda le tariffe, vale il punto 19 della “Tabella riassuntiva delle tariffe e degli orari della sosta”: la tariffa invernale (dal primo novembre al 30 aprile) è di 50 centesimi l’ora frazionabili, fino ad un massimo di 4 euro, che danno diritto a parcheggiare per l’intera giornata. Per l’intero orario 8-14 si spendono 2 euro, e altrettanti per l’arco orario 14-22.

La tariffa estiva (dal primo maggio al 31 ottobre) sale a un euro l’ora non frazionabili, fino a un massimo di 5 euro giornalieri. Spendendo 2 euro si ha diritto a parcheggiare dalle 8 alle 14, mentre per l’arco orario che va dalle 14 a mezzanotte la spesa massima è di 3 euro.

Gli altri stalli

Oltre ai 223 stalli auto, il nuovo sistema della sosta realizzato in queste strade comprende:

due spazi per veicoli al servizio delle persone disabili e 43 spazi per ciclomotori/motocicli in via Goito;

due spazi per disabili e 24 spazi per motocicli in via Beppe Orlandi;

7 spazi per motocicli in via delle Case Rosse;

due spazi per disabili e 7 spazi per motocicli in via Pietri;

due spazi per disabili e 5 spazi per motocicli in via Malta.

I divieti di fermata

Da sabato 22 dicembre entrano in vigore anche alcuni divieti di fermata, istituiti per motivi di sicurezza e per favorire la fluidità della circolazione, in funzione degli stalli realizzati.

Questi i nuovi divieti di fermata, che vanno ad aggiungersi a quelli già esistenti: su entrambi i lati di via Goito per metri 30 a partire dall’intersezione con via Beppe Orlandi (in direzione di viale Nazario Sauro); su tutto il lato civici pari di via Beppe Orlandi; su tutto il lato civici dispari di via delle Case Rosse; nel tratto di via delle Case Rosse (lato civici pari) compreso tra via Goito e il varco di accesso pedonale al parco pubblico, e nei restanti tratti non interessati dagli stalli istituiti; su entrambi i lati di via Pietri, nei tratti non interessati dagli stalli istituiti; nello slargo di via Pietri adibito ad area di parcheggio, lato muro perimetrale di Villa Mimbelli.

CONDIVIDI SUBITO!