Cronaca 25 Maggio 2022

Dal terremoto all’alluvione, una canzone per ogni emergenza

Alla scuola Campana i comportamenti da seguire si imparano cantando. Polizia Municipale e Protezione Civile insieme in un  progetto sperimentale 

Alla scuola Campana i comportamenti da seguire si imparano cantando. Polizia Municipale e Protezione Civile insieme in un  progetto sperimentale Livorno, 24 maggio 2022

I rischi della protezione civile e i comportamenti da seguire spiegati ai bambini attraverso le canzoni: è il metodo sperimentale al quale è ricorso lo Staff Città Sicura, il nuovo dipartimento del Comune di Livorno che integra Polizia Municipale e Protezione Civile, per fornire agli alunni  un bagaglio di conoscenze utili per affrontare le emergenze che la vita quotidiana può presentare.

Grazie all’interesse dimostrato dalla dirigente  scolastica Cecilia Semplici e dall’insegnante Cristina Lucetti si sono svolti tre incontri di tipo sperimentale che hanno visto come protagonista la classe terza elementare della  Scuola primaria Dino Campana, ubicata nel cuore del quartiere Shangay.

Per aiutare i ragazzi a comprendere  concetti complessi  propri del tema della legalità e ad introiettare le regole basilari che disciplinano l’ambito della  protezione civile gli agenti sono ricorsi a spiegazioni cantate, utilizzando brani musicali con l’accompagnamento strumentale della chitarra.   

L’iniziativa si propone infatti di fornire ai ragazzi, attraverso lo strumento didattico del racconto,  nozioni di legalità unite ai primi rudimenti e alle regole basilari della Protezione Civile per fornire loro un bagaglio di conoscenze,  utili per fronteggiare le emergenze.

Le lezioni sono state tenute dal comandante della Polizia Municipale, Annalisa Maritan, dal dirigente della Protezione Civile,  Lorenzo Lazzerini, e da alcuni agenti della Polizia Municipale.

“Abbiamo pensato ad una modalità che potesse incuriosire i ragazzi e rendere  divertente l’acquisizione di fondamentali competenze e di imprescindibili comportamenti da adottare nelle situazioni di emergenza che deve affrontare la protezione civile – ha dichiarato la Comandante -.

Alla fine siamo giunti  alla conclusione che la musica fosse la modalità più adatta. Una canzone per ogni rischio, ad esempio terremoto o alluvione.

I bambini hanno imparato una serie di canzoni che illustrano allegramente e in maniera divertente le varie regole da seguire ed il concetto di ‘prevenzione’.

Un nostro agente si è occupato dell’accompagnamento strumentale ed altre nostre agenti del coro. Addirittura due bambini della classe, Leonardo e Davide, hanno suonato la chitarra.

Il nostro progetto è stato accolto con molto entusiasmo sia dalla dirigente scolastica Cecilia Semplici che dall’insegnante  della 3A della scuola elementare Dino Campana, Cristina Lucetti, che – ha aggiunto Annalisa Maritan – ringrazio personalmente  e a nome di tutto il Dipartimento che rappresento,  perché credendo nella bontà e utilità del progetto, hanno  offerto  la loro disponibilità e  collaborazione facendo diventare realtà la nostra ambiziosa iniziativa.

È nostra intenzione proseguire con questo progetto e coinvolgere per il prossimo anno anche altre scuole”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione