Home 5 Agosto 2017

Darsena Europa, passi avanti: insediato il nucleo operativo per la realizzazione

L’impegno è a presentare e ad approvare entro i primi di settembre un documento preliminare in cui siano descritte le nuove opere e le modalità della loro realizzazione

 

Si è formalmente insediato nella  mattina del 4 agosto, a Palazzo Strozzi Sacrati, sede della presidenza della Regione Toscana, il nucleo operativo per la progettazione e la realizzazione della Darsena Europa a Livorno, presenti per il governo regionale il presidente Enrico Rossi e l’assessore Vincenzo Ceccarelli e per l’Autorità di Sistema il presidente Stefano Corsini.

Dopo l’insediamento l’Autorità di Sistema ha informato della revoca del bando precedente e ha presentato al nucleo il programma dei lavori delle prossime settimane. L’impegno è a presentare e ad approvare entro i primi di settembre un documento preliminare in cui siano descritte le nuove opere e le modalità della loro realizzazione. Assieme al documento preliminare saranno approvati anche due bandi, il primo relativo alla progettazione delle opere marittime, il secondo per la realizzazione dei sondaggi.

I tre atti saranno portati alla prossima riunione del nucleo, per cui è già stata fissata una data, il prossimo 4 settembre.

Nell’ordine del giorno del 4 settembre la verifica del rispetto dei tempo rispetto agli atti concordati oggi, l’aggiornamento sullo stato delle procedure per la deperimetrazione del Sin (Sito di interesse nazionale), l’incontro con i vertici Rfi per i collegamenti ferroviari nel porto e nella rete nazionale, lo stato di avanzamento dei lavori già in corso. Dopo l’insediamento di oggi, ha ricordato il presidente della Regione, saranno invitati gli enti – dal comune al ministero – che hanno dato la loro disponibilità a contribuire ai lavori.

A conclusione dei lavori del nucleo Rossi ha sottolineato che negli incontri in sede ministeriale si sono individuate le risorse per il completo finanziamento dello scavalco ferroviario. Con la progettazione definitiva della Regione Toscana Rfi potrà procedere alla gara nel 2018.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento