Rugby 2 Ottobre 2017

Debutto amaro per la Fulgida Etruschi a La Spezia

Rugby di C2: Fulgida Etruschi Livorno battuta a La Spezia

Debutto amaro. La Fulgida Etruschi Livorno, nella giornata di apertura del girone 2 di C2, cede 29-20 sul campo ‘Pieroni’ di La Spezia contro i locali del Golfo Poeti e vede già in salita l’obiettivo dell’ingresso nella poule promozione.

I liguri, che, con margini più o meno larghi hanno sempre condotto nel punteggio, hanno ottenuto anche il bonus-attacco, in virtù delle quattro mete messe a segno.

Due le mete (a bersaglio Shani e Giordano) per i verde-amaranto, che – visto anche il margine di ritardo superiore alle sette lunghezze – tornano in Toscana a bocca asciutta, senza muovere la propria classifica.

La partita di domenica prossima in casa con gli Apuani Massa è già una sorta di ultima spiaggia, visto che al termine delle 10 giornate, solo le prime due festeggeranno l’accesso alla poule promozione.

La terza e la quarta disputeranno la poule silver, le altre andranno nel girone di consolazione. Sugli altri campi, nette affermazioni esterne (con bonus, ovviamente) del Rufus San Vincenzo sul campo dell’Apuani Massa (0-69) e del Lucca sul terreno della Lunigiana (0-64).

La classifica: Lucca e Golfo Poeti 5 p.; Rufus* 1; Fulgida Etruschi Livorno e Lunigiana 0; Apuani Massa* -4. *Rufus e Apuani scontano 4 punti di penalizzazione.

Contro una squadra, quella del Golfo Poeti di discreto valore, la Fulgida ha pagato a caro prezzo i problemi emersi nel primo tempo.

I padroni di casa, nella prima frazione, siglano due mete trasformate. Dall’altra parte, per i labronici ‘solo’ due piazzati messi a segno da Brilli. 14-6 all’intervallo.

Nella ripresa, i ragazzi di Daniele Conflitto aumentano i giri del proprio motore (che comunque non è ancora al massimo: il rientro di pedine preziose può permettere di crescere non poco).

Il secondo tempo viaggia sui binari dell’equilibrio, con due mete per parte. Per la Fulgida, a bersaglio Shani (subentrato nel primo tempo all’infortunato Trinca) e Giordano, con Brilli che arrotonda con le due trasformazioni. I verde-amaranto, per centrare la poule promozione, devono fare decisamente di più.

Lo schieramento battuto al ‘Pieroni’: Masè (Incrocci C. 11′ st); Capobianchi, Bonomo, De Robertis, Bartoli (1′ st Brozzi); Brilli, Sanacore; Chabbar, Amadori, Giordano; Bonuccelli F., Bonuccelli A.; Mariotti, Borella, Trinca (29′ pt Shani). A disp.: Ghiozzi.

CONDIVIDI SUBITO!