Cronaca 23 Novembre 2023

Di Liberti, (FI) una proposta per Livorno: creare un Fondo Finanziario per la promozione del territorio

Gianluca DI Liberti consigliere Forza Italia (gruppo Misto)

Livorno 23 novembre 2023 – Di Liberti, (FI) una proposta per Livorno: creare un Fondo Finanziario per la promozione del territorio

Una proposta per la nostra città: la creazione di un Fondo Finanziario per la promozione del territorio livornese. E’ quello che Propone Gianluca Di Liberti (Forza Italia) per dare un rilancio di immagine, di lavoro e di turismo per Livorno

Forza Italia da giugno 2023 ha presentato la mozione che purtroppo non riusciamo a discutere nella commissione competente a causa dell’assenza continua dell’assessore di riferimento. È stata nuovamente insita in calendario delle commissioni bilancio e siamo sicuri che il 7 dicembre ore 10:30 riusciremo a presentare a tutte le forze politiche la nostra proposta.

Pensiamo che il settore dell’audiovisivo sia strategico per lo sviluppo economico, sociale, culturale e turistico del territorio, in grado di generare una notevole ricaduta economica, in virtù anche della crescita occupazionale dei professionisti e dell’imprenditoria di settore.

Lo dichiara Di liberti che prosegue:

 

Siamo venuti a conoscenza che a Settembre 2023 la Regione Toscana farà uscire un Bando regionale. Questo Bando è rivolto alla realizzazione di opere di finzione e di documentari (Art. 2), è finalizzato ad incoraggiare, a seguito della difficile contingenza legata all’emergenza sanitaria in corso nel 2020, la ripresa dell’attività produttiva in Toscana.

Visto che la copertura finanziaria dell’intervento è garantita da risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC), – programmazione 2020-2027 – ricomprese nel richiamato APQ. Si tratta di risorse di cofinanziamento addizionali a quelle ordinarie, comunitarie e nazionali e proprio per questo orientate a perseguire primariamente obiettivi di sviluppo, nonché di riequilibrio economico e sociale.

Attraverso Fondazione Sistema Toscana (FST), soggetto attuatore del suddetto intervento e, in particolare, del Dipartimento Toscana Film Commission (TFC), nell’ambito dell’APQ Sensi Contemporanei – Toscana per il cinema si disciplina per l’anno 2023 un intervento nel settore dell’audiovisivo grazie all’istituzione di un Bando a chiamata.

Nello specifico il distretto regionale con il presente Fondo Finanziario per il cinema livornese nell’ambito delle proprie finalità vuole:

Promuovere la Toscana e nello specifico la zona di Livorno come luogo preposto alla produzione di opere audiovisive, allo scopo di supportare e favorire la realizzazione di progetti quali fiction, documentari, cortometraggi, lungometraggi, spot, video, formato televisivi e quanto di altro inerente;

Promuovere e favorire l’indotto economico correlato favorendo la crescita occupazionale del settore e di tutta la filiera;

vuole consolidare la qualificazione e lo sviluppo delle competenze artistiche e delle maestranze ed operatori locali del settore, mediante iniziative, master class e percorsi di formazione professionale e aggiornamento previste nell’ambito dei programmi regionali;

Valorizzare le imprese locali con le quali perseguire strategie a sostegno della filiera dell’audiovisivo, con conseguente accrescimento delle specifiche risorse economiche ed imprenditoriali delle stesse;

Favorire i fornitori locali durante le riprese dei progetti audiovisivi che verranno realizzati a Livorno e zone limitrofe;

Facilities: apportare agevolazioni, assistenza tecnica ed operativa alle produzioni (autorizzazioni, permessi, logistica ecc) , istituire una database di operatori ed istituzioni locali del settore;

Favorire la conoscenza del patrimonio artistico e culturale del territorio, nonché delle risorse umane che vi operano;

Sostenere lo sviluppo economico e sociale dei piccoli borghi, potenziando ed incentivando la domanda e l’accoglienza nel territorio, favorendo per tale riqualificazione la crescita delle sinergie con soggetti della filiera dell’audiovisivo;

Riqualificare i luoghi di abbandono o di memoria, ammissibili a progetti con finalità culturali e artistiche, i quali se rivalutati attraverso le opere filmiche, possono essere un importante valore aggiunto e veicolo di rigenerazione. Ciò potrebbe essere un credito importante per le produzioni e divenire un mezzo di diffusione del patrimonio locale;

Essere veicolo di promozione degli scenari naturali e di quelle destinazioni attrattive attraverso un affiancamento al cinema e alla televisione, nello specifico mediante sia la strategia del cine turismo legata all’uscita di film, serie o fiction ambientate in determinate destinazioni turistiche e non del territorio livornese sia di un programma di marketing territoriale efficace, in accordo con il Ministero del Turismo;

Tutelare la sostenibilità del territorio nell’ambito delle riprese cinematografiche con produzioni ecosostenibili che gestiscano in maniera ecologica i set e le relative riprese, (dallo smaltimento rifiuti del set e di produzione, ai trasporti e a quanto di altro pertinente);

Pianificare corsi di formazione per formare quelle figure professionali che siano in grado di sostenere la troupe nel rispetto dei criteri Green;

Interagire con le istituzioni scolastiche ai fini dell’alfabetizzazione cinematografica, aderendo al Piano nazionale di educazione all’immagine promosso dal Mic, attraverso cui gli studenti possono interagire con le Film Commission e partecipare ad evento correlati

Creare sinergie con le istituzioni locali, nazionali ed internazionali tra cui Festival, Ministeri, Mercati dell’audiovisivo al fine di promuovere attraverso le opere, il territorio ed il turismo locale inteso come suddetto anche in qualità di cine turismo;

Catalogare e gestire un Archivio fotografico della zona al fine di avere una visione storica del territorio ad ampio raggio;

Catalogare e gestire il patrimonio audiovisivo di conservazione dedicato a Livorno e zone limitrofe, quale archivio storico e più attuale;

Dar vita a location scouting catalogate e pubblicate sul sito nonché pubblicizzate attraverso i social con una operazione di marketing di spessore e l’impiego di figure professionali (location manager) altamente specializzate e formate.

In qualità di forza politica chiediamo all’amministrazione comunale di creare un fondo finanziario a favore delle attività di produzione cinematografica e televisiva nazionale ed estera , con particolare attenzione allo sviluppo culturale, ambientale, innovativo e sociale del territorio, ad integrazione del bando regionale per potenziare l’offerta pubblicitaria sul nostro territorio, evidenziandone le bellezze attrattive (borghi, quartieri, zone caratteristiche, ecc….) per il turismo che possa attrarre maestranze da tutta la Toscana e creare a Livorno un punto attrattivo rispetto a quello regionale

SVS 5x1000 2024
Inassociazione