Ambiente 19 Aprile 2018

Difesa del suolo, 7 milioni per l’area di Collesalvetti

FIRENZE – Sono in arrivo interventi per oltre 37 milioni di euro per la mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico e la difesa della costa in tutta la Toscana. Prende il via il terzo atto integrativo dell’Accordo di programma del 3 novembre 2010, sottoscritto dalla Regione con il Ministero dell’ambiente a dicembre dello scorso anno, che indica il presidente Enrico Rossi quale commissario di Governo responsabile dell’attuazione degli interventi. In linea con una delle priorità della politica regionale che punta alla difesa del suolo e salvaguardia dall’erosione costiera, l’atto individua interventi per un totale di 37 milioni e 225mila euro di cui 27 milioni e 548mila euro di risorse messe a disposizione dalla Regione Toscana.

Trentadue gli interventi di cui 9 in provincia di Massa-Carrara, 7 in provincia di Livorno, 5 in provincia di Pistoia, 3 in provincia di Lucca, 2 in provincia di Pisa, 2 in provincia di Arezzo, 2 in provincia di Grosseto e 2 in provincia di Firenze.

In particolare in provincia di Livorno si prevede:

– Sistemazione morfologica della spiaggia di Vada (1 milione e 850mila euro); primo stralcio dei lavori di adeguamento dell’alveo, casse di espansione e argini del torrente Ugione e degli affluenti nel comune di Collesalvetti (500mila euro); primo stralcio realizzazione della cassa si espansione sul torrente Tanna nel comune di Collesalvetti (580mila euro); adeguamenti idraulici e nuove opere sul torrente Morra nei comuni di Collesalvetti e Fauglia (2 milioni di euro); adeguamento delle sezioni idrauliche del fosso Cateratto nel comune di Collesalvetti (1 milione e 800mila euro); potenziamento dell’impianto idrovoro del fosso Cateratto (lotti 1 e 2) nel comune di Collesalvetti (1 milione e 800mila euro); realizzazione delle casse di espansione del fosso Cateratto nel comune di Collesalvetti (600mila euro);

CONDIVIDI SUBITO!