Cronaca 15 Giugno 2022

Differenze tra dipendenti Paimbiolabor, il Fials ne chiede l’abolizione e Cgil Cisl e Uil “colpevoli di dimenticanza”

Livorno 15 giugno 2022

Il Sindacato FIALS ha preso visione delle motivazioni poste a base dello sciopero indetto da CGIL-CISL-UIL contro la Coop.PAIMBIOLABOR:

“L’iniziativa assunta appare a prima vista, in base ad una valutazione superficiale, un’azione a tutela dei lavoratori/trici

Da un attento esame invece, si rivela una grande mistificazione.

I Sindacati Confederali sono stati consultati dalla Amministrazione Comunale di Livorno costantemente prima della emanazione del bando e con il relativo capitolato della gara di appalto per l’affidamento del servizio di assistenza domiciliare.

Domandiamo perché non hanno fatto inserire nelle condizioni di gara il rispetto, da parte del nuovo affidatario, della applicazione degli accordi in vigore con la precedente cooperativa ?

Se l’accordo sottoscritto con la Coop. Cuore dava tutti i vantaggi che vengono descritti ed ha determinato un danno per i lavoratori questa colpevole “dimenticanza” attribuibile esclusivamente a CGIL –CISL –UIL. Il FIALS si basa sui dati oggettivi e non su impressioni

Infatti, l’ esame della proposta fornita dalla Coop Paimbiolabor, se confrontata con quella applicata dalla Coop Cuore, risulta più vantaggiosa per i lavoratori.

 

L’importo forfettario per spostamenti e rimborso chilometrico di 1 euro e 30 centesimi all’ora erogato dalla Coop. Cuore, in base ad un calcolo medio, determina per il lavoratore rispetto alla proposta Paimbiolbaror una minore remunerazione di circa 30 euro mensili.

Per il FIALS è inaccettabile continuare su questa strada di incertezza che produce tra i lavoratori danni economici e trattamenti differenziati.

Il FIALS chiede alla Paimbiolabor di modificare la proposta fornita eliminando la discriminazione di trattamento tra lavoratori a tempo determinato e indeterminato.

 

Tale previsione è palesemente illegale e pertanto il FIALS difenderà i diritti dei lavoratori a tempo determinato in tutte le sedi istituzionali e legali.

Il FIALS chiede, inoltre, la estensione delle indennità chilometriche per tutti i lavoratori che usano il proprio mezzo ( bici, monopattino e cicli elettrici ecc.) ed una rivalutazione della cifra per l’indennità chilometrica alla luce degli aumenti dei carburanti.

In caso di un rigetto delle nostre proposte, che abbiamo già formalizzato alla Amministrazione Comunale e invieremo nuovamente alla Paimbiolabor, attiveremo le opportune azioni legali in base alle disposizioni europee e giurisprudenza consolidata in materia di orario di lavoro.

Il FIALS chiede la definizione della materia per aprire un capitolo nuovo con la Coop Paimbilolabor sui temi della organizzazione del lavoro, della gestione dei rapporti di lavoro anche in ordine ai vari istituti contrattuali e all’incremento orario dei contratti”.

La Responsabile Settore Socio- Sanitario FIALS Livorno

Alessandra Danti

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione