Rugby 31 Ottobre 2021

Disco rosso per i biancoverdi, Rugby Parma-Livorno Rugby 19-5

Disco rosso per i biancoverdi, Rugby Parma-Livorno Rugby 19-5Parma, 31 ottobre 2021

Disco rosso al ‘Giuseppe Banchini’ di Parma.

In un durissimo esame di maturità, al cospetto di una squadra con importanti mezzi (e giocatori abbondantemente da categoria superiore), il Livorno Rugby, incompleto in prima linea (pesante l’indisponibilità del tallonatore Cristiano Bufalini, fuori causa per infortunio) ha perso 19-5.

L’allenatore biancoverde Marco Zaccagna non accampa scuse.

“Abbiamo perso contro un’ottima formazione, che ha saputo gestire bene la partita.

Ci siamo espressi su ottimi livelli in fase difensiva, mentre in attacco abbiamo commesso tanti errori.

Non siamo riusciti a rispettare le scelte che avevamo preparato prima della partita. Facciamo i complimenti al Parma e ci rimbocchiamo le maniche.

Non è ancora tutto perso, c’è tutto un campionato davanti, ma dobbiamo crescere ed essere più umili e consapevoli”.

Il Rugby Parma (o Parma’31 che dir si voglia), che nelle prime due giornate aveva vinto i propri morbidi confronti in modo nettissimo, conserva, con i 4 punti ottenuti contro i biancoverdi (affermazione senza bonus-attacco) la prima posizione solitaria. I ducali, domenica prossima osserveranno un turno di riposo, mentre il Livorno Rugby (che ha solo due gare all’attivo) ospiterà il Formigine. I biancoverdi – complice la partita in meno – sono in chiaro ritardo dalla vetta della graduatoria, ma non hanno certo perso ogni speranza di togliersi, nel corso di questa annata, importanti soddisfazioni. La netta sensazione è che il Parma’31 sia la squadra su cui far la corsa (salirà in serie A solo la prima classificata). La formazione parmense deve ancora presentarsi (lo farà nella terza di ritorno, il 27 marzo prossimo..) al ‘Carlo Montano’. Insomma, la stagione, per i labronici, non si è chiusa certo in questa ultima domenica del mese di ottobre. Non mancano prove d’appello. Nell’occasione, il Parma’31 ha legittimato il successo. Gli emiliani hanno badato al sodo. In un primo tempo in sostanziale equilibrio, i padroni di casa si sono affidati alla precisione balistica del proprio ‘cecchino’, l’estremo Gennari, per siglare i tre piazzati con cui si sono presentati al giro di boa del confronto sul 9-0. Non altrettanto preciso, dalla piazzola, il talentuoso e giovanissimo mediano di apertura dei biancoverdi, Alessandro Gesi, al suo debutto in B. Nella prima fase della ripresa, il pesante e decisivo allungo degli uomini di Frati, a bersaglio al 3’ con il terza centro Borsi (su classica azione in sfondamento della mischia) e al 13’ con il seconda linea Caselli (su attacco sviluppato in più fasi). Sotto 19-0, il Livorno Rugby non si è arreso. Ha provato a reagire e con merito, con l’estremo Pietro Gaggero, è riuscito a trovare, a pochi secondi dalla fine del confronto, la meta della bandiera, per il definitivo 19-5. La giovane squadra biancoverde, che al ‘Banchini’ non ha raccolto punti utili per la classifica, ha i mezzi per salire in graduatoria. La battaglia per la prima piazza finale non è certo finita con 18 gare (e tanti scontri diretti) da giocare ancora…

 

RUGBY PARMA – LIVORNO RUGBY 19-5

RUGBY PARMA: Gennari; Orsenigo (27’ st Bianconcini), Slawitz M. (16’ st Palagatti), Piccioli, Pelizza; Silva, Righi Riva (18’ st Modoni P.); Borsi (33’ st Corazza), Modoni M., Slawitz G.; Calcagno (21’ st Bondioli), Caselli; Lanfredi (1’ st Fiume), Bonofiglio, Calì (11’ st Palma). All.: Marco Frati.

LIVORNO RUGBY: Gaggero; De Leo (16’ st Stiaffini), Ianda, Cristiglio L., Citi; Gesi Al., Tomaselli J.; Basha (9’ st Piras), Lavorenti F., Merani; Cristiglio A., Gragnani Gia. (16’ st Castellani), Ficarra, Mattei (43’ pt Nannoni), Ciapparelli G. (43’ pt Migliori) (35’ st Andreotti). A disp.: Zannoni N.. All.: Marco Zaccagna.

ARBITRO: Marco Sergi di Bologna.

MARCATORI: nel pt (9-0) 3’, 16 e 22’ cp Gennari; nel st 3’ m. Borsi, 13’ m. Caselli, 40’ m. Gaggero.

NOTE: nessun cartellino estratto dall’arbitro. In classifica 4 punti per il Parma’31 che ha vinto (due mete all’attivo) e 0 punti per il Livorno Rugby, che ha perso con un margine superiore alle sette lunghezze (una meta all’attivo). Nessuna delle due squadre si è aggiudicata il bonus-attacco.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione