Cronaca 17 Aprile 2020

Divieti anti-covid: lavori di finitura edile non ancora autorizzati, sanzionati titolare impresa e tre lavoratori

guardia_di_finanza_117_autoLivorno 17 aprile 2020 – A partire dal 14 aprile alcune aziende hanno avuto la possibilità di riavviare la propria attività seppur proseguono i controlli per verificare il rispetto delle norme di contenimento tuttora esistenti ed evitare che soggetti economici non ancora autorizzati eludano le prescrizioni anti-Covid vigenti.

Nel pomeriggio di mercoledì 15 aprile scorso, sotto il coordinamento del comandante del Gruppo della GdF di Livorno, una pattuglia dei Baschi Verdi della 1^ Compagnia agli scali della Darsena ha scoperto lavori di ristrutturazione edile che erano in corso in un edificio ubicato in una traversa del lungomare di Antignano.

Individuati l’impresa e i lavoratori presenti, i finanzieri hanno riscontrato l’esistenza di una SCIA, risalente al gennaio scorso, cioè la segnalazione certificata di inizio attività, ma l’insussistenza dei requisiti affinché i lavori aziendali potessero essere svolti in questo periodo.

Quattro le persone identificate, ossia il titolare e tre dipendenti di un’impresa livornese di lavori di completamento e finitura di edifici, attività non ricompresa tra quelle autorizzate a essere aperte nell’emergenza.

Ai quattro le Fiamme Gialle hanno comminato la sanzione amministrativa del pagamento di una somma di denaro da 400 a 3.000 euro, disponendo la chiusura provvisoria dell’attività, in attesa delle successive decisioni della competente Autorità prefettizia.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, offerte 5-18 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione