Cronaca 4 Aprile 2018

Divieto di avvicinamento a Nogarin, nei guai un livornese

Messaggi invadenti e minatori a Nogarin, indagato quarantenne

Il primo cittadino di Livorno Filippo Nogarin sarebbe stato importunato con messaggi invadenti e minatori su WhotzApp e Messenger dal dicembre 2017 fino a pochi giorni fa da un uomo quarantenne livornese.

L’uomo avrebbe iniziato a contattare il Sindaco Nogarin per ricevere aiuto sulla sua situazione familiare e sull’affidamento della sua bambina. Il Sindaco Filippo Nogarin avrebbe risposto che non poteva fare niente dato che la questione era di competenza del tribunale. I messaggi si sono protratti e a gennaio il Sindaco Nogarin si è rivolto alla poliza giudiziaria della municipale che a seguito delle indagini ha inviato una informativa alla Procura ed ora per il quarantenne livornese è scattato il divieto di avvicinamento al Sindaco

 

CONDIVIDI SUBITO!