Provincia 27 Maggio 2022

Divieto di balneazione a Vada, estesa l’area interdetta

DIVIETO DI BALNEAZIONE A VADA: UNA NUOVA ORDINANZA ESTENDE L’AREA INTERDETTA 200M A NORD e 200M A SUD DEL CIRCOLO NAUTICO VADESE

 

Vada (Rosignano, Livorno) 27 maggio 2022

Durante il campionamento routinario mensile effettuato da ARPAT il giorno 17 maggio 2022, per il monitoraggio della qualità delle acque di balneazione, è stato rilevato il superamento del parametro enterococchi intestinali sul campione prelevato nell’Area omogenea denominata Marina di Vada, definita a nord dalla foce del fosso Bucaccia ed a sud dalla foce del torrente Tripesce.

Tale superamento è stato rilevato, limitatamente al parametro enterococchi intestinali, anche nei campionamenti suppletivi del 19 e del 25 maggio, data in cui il superamento è risultato esteso anche a 50 m a sud e a nord del punto di prelievo situato nello specchio d’acqua antistante il Circolo Nautico Vadese.

Con Ordinanze Sindacali è stata vietata temporaneamente la balneazione nei tratti di acque interessate dai superamenti allo scopo di tutelare la salute dei bagnanti.

In particolare la nuova ordinanza sindacale, N. 388 del 27/05/2022,

vieta la balneazione nel tratto di litorale compreso da circa 200 m a nord (comprensivo dei Bagni Lido e della spiaggia libera adiacente) e circa 200 m a sud (comprensivo dell’intera spiaggia libera) del Circolo Nautico Vadese.

Dai controlli effettuati non sono emerse anomalie riconducibili a sversamenti, per questo motivo ARPAT, Guardia Costiera e Amministrazione comunale, con la collaborazione degli organi di Polizia Locale, sono impegnati ad individuare altre potenziali cause dell’inquinamento.

A tal fine si rammenta alla cittadinanza ed alle attività presenti sul tratto di litorale, che è severamente vietata l’immissione in mare di qualsiasi sostanza anche organica.

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua