Cronaca 18 Gennaio 2019

Domani presidio davanti alla Prefettura dei 33 educatori cooperativa Fast

Assistenza agli alunni diversamente abili, sabato 19 gennaio presidio davanti alla Prefettura: “conte firmi il decreto”

Livorno 18 gennaio 2019 La segreteria Flc-Cgil provincia di Livorno è al fianco dei 33 educatori della cooperativa sociale Fast che rivendicano il loro diritto alla retribuzione, attualmente a rischio a causa del mancato sblocco di fondi statali. Stiamo parlando di personale qualificato che con passione e professionalità assiste nell’attività scolastica i ragazzi diversamente abili delle scuole secondarie di secondo grado di tutta la provincia.

Il Presidente del Consiglio tarda infatti a firmare i decreti per l’attribuzione di 75 milioni di euro per l’anno 2018 a favore degli Enti territoriali che esercitano funzioni relative all’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con disabilità fisica e sensoriale. Questo ritardo sta generando contraccolpi negativi anche sul nostro territorio e dunque sui lavoratori: il ritardo nello sblocco di queste risorse sta infatti mettendo in difficoltà la Provincia e di conseguenza la cooperativa Fast che per conto di essa eroga questo importante servizio.

Per questo motivo domani 19 gennaio dalle 10 alle 12 Flc-Cgil, lavoratori, famiglie e alunni si ritroveranno davanti alla Prefettura di Livorno per manifestare e sollecitare l’apposizione della firma dei decreti e ridare dignità al lavoro degli educatori e pari opportunità agli alunni in difficoltà.

Flc-Cgil provincia di Livorno

CONDIVIDI SUBITO!