Cronaca 21 Ottobre 2018

Donati ventotto televisori al reparto di dialisi

Donazioni, alla Dialisi di Livorno 28 nuove tv offerte dalla SoCrem

LIVORNO – Ventotto schermi televisivi del valore di circa 5mila euro sono stati donati  della Società Cremazioni (So.Crem.) di Livorno alla sala dialisi del reparto di Nefrologia dell’ospedale.

“Il dono – ha detto Roberto Bigazzi, direttore del dipartimento specialità mediche e primario del reparto di nefrologia e dialisi – è particolarmente significativo e gradito perché va a soddisfare uno di quei bisogni non clinici che vengono generalmente trascurati. I nostri utenti sono malati cronici che passano in terapia circa quattro ore tre volte a settimana. Poterli intrattenere con i nuovi schermi o comunque poter ricreare per loro una angolo di vita domestica è sicuramente importante per loro e per la qualità percepita del servizio offerto”.

“In occasione della settimana europea della cremazione – ha spiegato Giampaolo Berti, presidente  della So.Crem. Livorno – siamo soliti, oltre ad organizzare eventi di sensibilizzazione anche rivolgerci a realtà del territorio meritevoli di attenzione. Quest’anno abbiamo voluto dedicarci al nostro ospedale e in particolare ai malati in dialisi cercando, per quanto possibile, di rendere più piacevole il tempo trascorso in trattamento. Per questo abbiamo voluto donare queste televisioni, una per ciascun posto letto, in modo che i pazienti possano sentirsi un po’ più a casa e un po’ meno in ospedale”.

“Il nostro reparto di nefrologia e dialisi – ha ammesso Lisanna Baroncelli della direzione medica del presidio ospedaliero – assicura una lavoro clinico eccellente. Questa donazione pone l’attenzione alla umanizzazione delle cure, un aspetto mai banale o scontato. Per questo a nome dell’Azienda USL Toscana nord ovest ringrazio la So.Crem per la sensibilità dimostrata in questa occasione”.

CONDIVIDI SUBITO!